Leeds in lutto: morto Peter Lorimer, il miglior marcatore nella storia del club

0
723

Peter Lorimer è morto all’età di 74 anni dopo una lunga malattia: l’ex calciatore ha fatto la storia del Leeds. Attraverso una nota ufficiale il club inglese ha espresso il proprio cordoglio.

leeds, morto peter lorimer
Credit: Evening Standard/Hulton Archive/Getty Images

Peter Lorimer, il miglior marcatore nella storia del Leeds, è morto nella mattina di oggi, sabato 20 marzo. L’ex calciatore ha scritto la storia della società inglese contribuendo a costruire il suo periodo d’oro, quello tra gli anni ’60 e ’70, quando il club si impose tra le migliori squadre europee dell’epoca. Lorimer, nato in Scozia nel 1946, aveva 74 anni ed era gravemente malato da tempo. Nel corso della sua carriera, nel ruolo di centrocampista offensivo, è diventato famoso per i suoi potenti tiri dalla distanza.

Negli anni di militanza al Leeds l’ex calciatore ha collezionato oltre 700 presenze, suddivise in due distinti periodi, segnando ben 238 gol. Oltre ad essere il miglior marcatore del club, Peter Lorimer è stato anche il giocatore più giovane a debuttare con la sua maglia: l’esordio in prima squadra risale al 1962, in occasione di una partita contro il Southampton, quando aveva 15 anni e 289 giorni. L’ex centrocampista scozzese ha anche collezionato una ventina di presenze con la nazionale del suo Paese. Dopo essersi ritirato all’età di 37 anni, Lorimer ha continuato a lavorare per il Leeds in qualità di ambasciatore.

Ti potrebbe interessare anche -> Morimoto, arrestato in Paraguay l’ex calciatore del Catania: i motivi

Addio a Peter Lorimer: il cordoglio del club

Il Leeds ha comunicato la morte del suo storico bomber attraverso una nota ufficiale sul proprio sito, in cui esprime il proprio cordoglio e ripercorre la sua prestigiosa carriera. “Oltre ad aiutare il Leeds nel successo nazionale – si legge nel comunicato – ha anche svolto un ruolo chiave nell’aiutare il club a vincere la Coppa delle Fiere Inter-City sia nel 1968 che nel 1971, e ha giocato sia nella finale della Coppa delle Coppe del 1973 che nella finale della Coppa dei Campioni del 1975”.

Ti potrebbe interessare anche -> Van Basten, accuse pesanti al Napoli: “Rubato lo scudetto del 1990”

Nella parte conclusiva della nota ufficiale il Leeds ha espresso le condoglianze alla famiglia di Peter Lorimer e ha sottolineato che “il contributo di Peter nel club non sarà mai dimenticato, la sua scomparsa lascia un altro enorme buco nella famiglia del Leeds United. Rimarrà per sempre un’icona della società e la sua eredità a Elland Road continuerà a vivere”. Il club inglese ha reso omaggio al suo miglior marcatore della storia attraverso numerosi ricordi pubblicati sia sul proprio sito che sui profili social.