Luigi Mastroianni: la storia di suo fratello Salvo

0
958

L’ex tronista di Uomini e Donne racconta in un libro il rapporto speciale che ha con suo fratello Salvo, affetto da sindrome di down.

(Instagram)

Luigi Mastroianni, noto al grande pubblico per la sua partecipazione a Uomini e Donne, dapprima come corteggiatore di Sara Affi Fella, e successivamente come tronista, ha pubblicato il suo primo libro. La notizia è stata lanciata dallo stesso sui suoi canali social. Il libro, dal titolo Mio fratello è un gigante, è tutto incentrato sul rapporto speciale che ha con il fratello Salvatore, o Salvo come affettuosamente lo chiama, affetto dalla sindrome di down. Un libro che nasce con l’intenzione e la voglia di abbattere i pregiudizi e le paure nei confronti dei portatori di handicap.

Leggi anche -> Ornella Vanoni: chi è il figlio Cristiano Ardenzi, cosa fa nella vita

Luigi Mastroianni: “Salvo è tutta la mia vita”

Il libro si è posizionato già tra i primi 10 libri più venduti su Amazon, questo nonostante sia ancora in prevendita dato che l’uscita è prevista per il 23 marzo. “E’ la storia di un fratello speciale che si intreccia alla mia e alle mie esperienze” ha dichiarato Luigi.

Chi lo segue da tempo sa già che da sempre Luigi rende noto al pubblico il rapporto speciale che lo lega a suo fratello Salvo. Sul suo profilo Instagram, infatti, l’ex tronista pubblica sempre foto e video che lo ritraggono insieme a Salvo che affettuosamente si diverte a chiamare anche “dottore”, “professore” o “avvocato”. Un rapporto talmente forte e speciale che l’ex tronista ha voluto raccontare al pubblico, per lottare contro i pregiudizi e le paure nei confronti delle persone disabili.

Leggi anche -> Chi è Michela Murgia: carriera e vita privata della scrittrice

“Salvo è la persona che ha cambiato tutto. Fin dal giorno in cui è nato, quel bambino speciale, con un cromosoma in più, è diventato il mio migliore amico, il mio compagno di viaggio, il mio maestro di vita”. Certo, le cose non sono sempre state facili: l’infanzia passata tra un ospedale e l’altro, e poi il bullismo, i pregiudizi, le ingiustizie. La loro storia è un’avventura meravigliosa: quella di due fratelli, cresciuti nella provincia siciliana, che si tengono per mano e lottano contro tutto e tutti a favore dell’inclusione.