Frosinone, palestra aperta in zona rossa: multa ad atleti e gestore

0
313

Frosinone, a Monte San Giovanni Campano i carabinieri di Sora hanno fatto irruzione nella struttura apparentemente chiusa

Frosinone palestra
Palestra aperta a Monte San Giovanni Campano in provincia di Frosinone (Getty Images)

Undici persone sono state multate perché si stavano allenando in una palestra a Monte San Giovanni Campano, nel frusinate. Sanzioni per non aver rispettato le norme anti-Covid che in zona proibisce l’apertura di certe attività. Sanzionato anche il gestore.

A scoprire il fatto i carabinieri della Compagnia di Sora che hanno fatto irruzione nella palestra. Multa al gestore anche per non aver tenuto l’elenco delle persone presenti. Il paese è da circa un mese in zona rossa per l’alto numero di contagi e vittime Covid.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino, lo Spallanzani di Roma pronto a testare lo Sputnik

Frosinone, i controlli dei carabinieri in provincia. Monte San Giovanni ancora in zona rossa

Omicidio Montecassiano
Getty Images

Nel territorio sorano sono stati tanti i controlli e le infrazioni multate. A Veroli multe per due persone, una di sessanta e un’altra di trent’anni, per essere stati scoperti in giro in auto senza un valido motivo. Sempre i militari di Sora hanno invece scoperto a Isola Liri un 58enne che non indossava la mascherina.

Monta San Giovanni Campano è scivolato in zona rossa dopo i dati dei contagi che a febbraio sono schizzati alle stelle. Nel paese di meno di 13 mila abitanti nella settimana precedente all’ordinanza che aveva decretato la zona rossa, i nuovi casi erano aumentati di 136.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Open Arms, chiesto il rinvio a giudizio per Matteo Salvini: ecco l’accusa

Un dato davvero alto in relazione al numero degli abitanti. Precedentemente il sindaco Angelo Veronesi aveva fatto appello ai cittadini al rispetto delle regole per evitare la zona rossa. La decisione fu però inevitabile e dopo un mese ancora non è cambiata.