Gemma Galgani, che dedica sui social: “Nessuno come lui” – FOTO

0
457

La Dama del Trono Over Gemma Galgani fa una dedica davvero speciale sui social: “Nessuno come lui”, la foto.

(screenshot video)

Seguitissima sul suo profilo Instagram, la Dama del Trono Over di Uomini e Donne, Gemma Galgani, ormai una veterana del dating show condotto da Maria De Filippi, in queste ore sta postando tra storie e sul feed alcuni “consigli” che riguardano che cosa guardare in televisione questa sera. In particolare, fa riferimento a Maurizio Costanzo che torna in tv.

Ti potrebbe interessare anche —> Sophie Codegoni: addio a Matteo? Lei tra le braccia di papà Stefano

Nelle Instagram Stories, la Dama del Trono Over gli dedica un messaggio che sta facendo il giro del web, in cui definisce Costanzo “l’inventore di uno stile che non è più stato abbandonato”. Quindi aggiunge: “Nessuno ha saputo eguagliare quel misto di bonomia e di autorevolezza che lo contraddistingue”.

Ti potrebbe interessare anche —> Uomini e Donne, la clamorosa decisione di Maurizio Giaroni

Da Gemma Galgani elogi e dedica anche per Sabrina Ferilli

Ma Gemma Galgani, in queste ore, ricorda anche l’appuntamento con la fiction ‘Svegliati amore mio’, con protagonista Sabrina Ferilli, e sottolinea: “Ancora una volta, la Ferilli torna a dare voce alle donne, in particolare alle madri che soffrono per i problemi e le malattie dei figli, a quelle che subiscono soprusi ed ingiustizie insieme ai loro familiari, pur avendo una condotta di vita onesta e corretta”.

“Nella routine quotidiana, che spesso diamo per scontata, può succedere tutto in un attimo” – spiega ancora con un lungo post su Instagram la Dama del Trono Over, veterana di Uomini e Donne – “le vite del nucleo familiare vengono sconvolte, le cause inaspettate, come in questa Fiction, dove l’unica colpa che ci si può rimproverare è quella di lavorare in un posto sbagliato e nocivo, dove la salute dei dipendenti non viene tutelata a sufficienza”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gemma Galgani (@gemma.galgani)