Chi è Enzo Salvi, da giardiniere alla fama: carriera e curiosità sull’attore

0
418

Enzo Salvi rappresenta uno dei comici più amati e seguiti dal pubblico italiano che lo apprezza sin dai tempi del duo “Mammamia che impressione”: ripercorriamo le tappe principali della sua carriera.

Enzo Salvi

Enzo Salvi è nato a Roma il 16 ottobre 1963 ed è uno dei più seguiti e amati attori e cabarettisti del panorama italiano. Al suo attivo quasi quaranta film tra cui alcuni titoli amatissimi dal pubblico. Su tutti ricordiamo “Vacanze di Natale 2000” il film di esordio, “Il ritorno del Monnezza” sequel dei film del grande Tomas Millian e “Femmine Contro Maschi”.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Lockdown all’italiana, polemiche per il nuovo film di Vanzina

Non meno consistente la sua attività televisiva. Enzo Salvi è stato protagonista di programmi amatissimi dal pubblico tra cui “Un Ciclone in famiglia”, “Un medico in famiglia 10” e il recente “Din Don una Parrocchia in due”

L’amore e l’affetto del pubblico nei confronti del comico è testimoniato dalle migliaia di interazioni che si attivano ad ogni post che pubblica sul suo seguitissimo profilo Instagram, quasi trecentomila follower. In particolare quelle dove manifesta il suo impegno sociale in favore degli animali abbandonati.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Christian De Sica rivela: “Ho avuto il Coronavirus, ma sono guarito presto”

Un impegno nato nella “prima vita” di Enzo Salvi quella di giardiniere al Comune di Roma. Forse non tutti lo sanno ma prima della fama e dell’impegno totalizzante nel cinema e nella televisione il comico romano mise a frutto il suo diploma di perito agrario vincendo il concorso, appunto per giardiniere, nell’amministrazione della Capitale.

Era la metà degli anni ottanta. Ma l’allora giovanissimo Enzo Salvi mostrò anche sul lavoro la sua capacità comica  e la battuta pronta tanto da essere spinto dai colleghi a partecipare ai primi talent show in onda sulle televisioni di Roma fino a farne un vero e proprio lavoro.

Nel 1990 Enzo Salvi, in coppia con Mariano D’Angelo fonda i “Mammamia che impressione” che, proprio nell’anno del Mondiale di calcio in Italia, debuttano a teatro e negli show itineranti della manifestazione.

Nasce in quel contesto il personaggio di Er Cipolla e la frase tormentone “Mammamia comme sto!” vero e proprio marchio di fabbrica della carriera di Enzo Salvi. Da li un’ascesa continua che per fortuna del comico non si è ancora arrestata.