Cindy Vela di Vite al Limite: ecco come sta adesso dopo il reality

0
578

Scopriamo che fine ha fatto Cindy Vela di Vite al Limite: ecco come sta adesso dopo il reality la donna.

(screenshot video)

Nel reality show Vite al limite, la storia di Cindy Vela è stata una delle più difficili da sempre nella storia dello spettacolo. La donna, una 45enne che vive a Portland, in Texas, vive davvero una situazione complicata. Cindy è costretta a letto ed è in grado di fare solo pochi passi prima di dover tornare a sedersi a causa della tensione che il suo corpo mette su di lei.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Lisa Fleming di Vite al limite è morta: ma le repliche vanno in onda

Deve essere peraltro costantemente accudita da una badante: la situazione, insomma, non è per lei delle più rosee. Le sue parole a inizio trasmissione sono strazianti: “Quando mi sveglio, cerco di non pensare alla mia vita e a quanto siano brutte le cose. Ma è difficile farlo con il mio corpo, che fa sempre male perché si sta distruggendo. E non mi sento nemmeno più di vivere… sono intrappolata in questo letto praticamente tutto il giorno, tutti i giorni”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Lisa Fleming non è l’unica morte dopo Vite al Limite

La storia di Cindy Vela di Vite al Limite: che cosa è cambiato

Dopo essere stata sottoposta a una dieta super rigida e prescritto psicoterapia ed esercizio fisico, Cindy è stata in grado di perdere solo circa 20 kg. Troppo poco rispetto a quelli che erano gli obiettivi che il dottor Now si era prefissato per lei. Uscita dal programma, per lei le cose non sono andate meglio. Il 4 marzo 2020, Cindy Vela ha aggiornato il suo stato su Facebook per dire di essere “in ospedale” e ha elaborato nei commenti: “Ho avuto un’infezione e il mio ossigeno è basso”. A quanto pare, adesso sta decisamente meglio.

Quando aveva 8 anni, Cindy Vela è stata aggredita sessualmente da un amico di famiglia. Ha affrontato questo trauma mangiando e sperando anche che se avesse guadagnato peso, il suo aggressore non sarebbe stato interessato. A 10 anni pesava oltre 60 kg. Quando i suoi genitori divorziarono, le abbuffate continuarono. A trent’anni pesava qualcosa come 230 kg. A causa di un infortunio, è diventata costretta a letto e non ha avuto nulla da fare tutto il giorno, quindi Cindy ha condiviso che ha continuato a mangiare. A questo punto, aveva sviluppato linfedema e diabete. Era inoltre costretta alla maschera di ossigeno.