Boxe: Pamela Malvina Noutcho Sawa, l’infermiera sul ring

0
380

Pamela Malvina Noutcho Sawa è nata in Camerun, ha 28 anni e oggi lavora come infermiera al Maggiore di Bologna: alla fine del turno però Pamela Malvina sale sul ring, il luogo dov’è diventata una campionessa di boxe.

(Pamela Malvina Noutcho Sawa, screenshot Bolognina Boxe, YouTube)

Ci sono storie che sono degne di essere raccontate per la straordinarietà dietro al sipario, lontane dai riflettori e dal grande gossip, tra queste rientra quella di Pamela Malvina Noutcho, campionessa di boxe e prima di tutto infermiera camerunense che vive e lavora in Italia da diversi anni, pochi giorni fa ha sconfitto in finale Simona Monteverdi vincendo i campionati italiani assoluti di boxe, nella categoria 64 chilogrammi, ora il titolo italiano è suo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Max Pezzali, chi è l’ex moglie Martina: perché divorziarono

Il primato è stato raggiunto grazie all’allenamento svolto dopo i turni di lavoro come infermiera, lavoro che Pamela Malvina svolge con grande passione a Bologna. L’incontro con il pugilato avvera proprio durante il tirocinio, e come racconta a La Repubblica“Sogno di tornare un giorno nella mia terra con un bagaglio d’esperienza tale che mi permetta d’aiutare tutte le persone che soffrono” ed “È una macchina da guerra che vince la stanchezza sul ring; spesso arriva in palestra dopo il turno di notte al Maggiore senza neanche passare per casa. È umile, altruista, ha un carattere forte, a volte scherziamo sul fatto che se avesse scoperto la boxe da ragazzina ora sarebbe già nel firmamento del pugilato mondiale”, dice invece il suo mister., raccontando le doti di Pamela e il suo approccio alla boxe. Una ragazza piena di abnegazione, sotto tutti i fronti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Maria Rosa De Sica: “Federico mi ha conquistata con i suoi modi gentili”

Pamela spera un giorno di poter insegnare pugilato e prendere il patentino per coronare un altro suo sogno, educare gli altri alla disciplina. Adesso l’atleta e infermiera si preparerà in vista dei prossimi appuntamenti, e nell’attesa continuerà a svolgere la propria professione, con grande professionalità, come ha sempre fatto anche su un ring, una dedizione che le ha consegnato anche la stima di molti addetti al settore e non solo.