Hubert Hurkacz, chi è il compagno di doppio e sfidante di Jannik Sinner

0
569

Hubert Hurkacz sarà l’avversario della finale nel Masters 1000 Miami contro Jannik Sinner, il polacco è riuscito ad eliminare Andrey Rublev.

Hubert Hurkacz, il grande amico sfiderà il compagno di doppio Sinner (Getty Images)
Hubert Hurkacz, il grande amico sfiderà il compagno di doppio Sinner (Getty Images)

Una partita chiusa sul 6-3 e 6.4, attualmente è nella 37° posizione mondiale e si giocherà la sua terza finale nel circuito ATP, questa sarà la finale più prestigiosa per l’atleta.

L’azzurro ha fatto un’ottima impressione all’inizio del torneo, infatti adesso dovrà affrontare e battere il suo avversario e compagno di vecchia data.

L’amico di una vita è sempre stato un giocatore solido, quadrato, e molto tecnico, ha dimostrato di riuscire a sfruttare ogni opportunità. Il 19enne è nato a San Candido, dovrà porre molta attenzione sui cambi di gioco del polacco.

Nel momento in cui il compagno riesce a trovare il ritmo giusto, è capace di mettere in difficoltà qualsiasi avversario anche da fondo campo. L’atleta si dimostra un giocatore completo e molto tecnico.

Non ci sono mai stati scontri precedenti tra i due amici, infatti hanno da sempre condiviso quasi tutto, carriera, tecnica e allenamenti. Sono anche stati compagni di doppio all’inizio della stagione.

Nel torneo di Melbourne sono stati eliminati ai quarti di finale, lo stesso è capitato nel torneo a Dubai, per loro si è trattato di un esperimento, forse in futuro potranno riprendere il doppio, cercando di migliorare alcuni aspetti tecnici e il gioco a rete.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Lorenzo Musetti chi è, biografia e curiosità del tennista

Hubert Hurkacz, è stato compagno di doppio dell’azzurro all’inizio della stagione

La finale dei Masters 1000 che si disputerà a Miami può esser vista sotto diversi punti di vista. Sulla carta l’italiano è di gran lunga favorito, staremo a vedere se riuscirà a gestire la pressione del match.

Dall’altra parte c’è il suo compagno di lunga data, in ottima forma fisica e completamente concentrato verso la vittoria, ha concesso qualche set a Tsitsipas e uno a Ronic.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: L’impresa di Francesca Jones, la tennista con le dita mancanti

Il prestigio e l’importanza della manifestazione potrebbe giocare dei brutti scherzi sul 19enne, il quale potrebbe cadere nel tranello tipico dell’emozione e della pressione del match. La sfida è attesa soprattutto dal pubblico, dato che i giovani talenti stanno cercando di dare il massimo per questa competizione internazionale a Miami.

Questo potrebbe essere il suo primo Masters1000 in carriera, mentre il compagno polacco cercherà di utilizzare tutte le sue armi e abilità a disposizione per cercare di vincere il match a tutti i costi.