Gianni Morandi racconta il terribile incidente: “Qualcuno da lassù mi ha salvato”

0
171

Gianni Morandi ha rivelato la dinamica del terribile incidente domestico che gli ha procurato ustioni gravi sul 15% del corpo.

(Instagram)

In un’intervista al Resto del Carlino, il ragazzo eterno Gianni Morandi ha raccontato il drammatico incidente di cui è stato vittima nei primi giorni di marzo. Momenti di paura e di terrore, in cui il cantante bolognese ha dovuto tirare fuori tutta la grinta che lo contraddistingue pur di portarsi in salvo.

Leggi anche -> Dedica speciale di Checco Zalone ai bimbi ricoverati in ospedale

“Qualcuno lassù mi ha salvato, ne sono convinto”

Era l’11 marzo quando il cantante, intento a bruciare sterpaglie nel giardino di casa, è scivolato in una buca ritrovandosi avvolto dalle fiamme. Momenti drammatici che Gianni Morandi ha deciso di raccontare dal letto dell’ospedale Bufalini di Cesena, dove dovrà rimanere in ricovero per un’altra decina di giorni.

Un racconto toccante, che non nasconde la grande paura provata in quei lunghi e terribili attimi. “Col passare dei giorni mi spavento sempre di più. Perché mi rendo conto del rischio che ho corso e di quanto sono stato fortunato. Prima di tutto, ho salvato la vita. Perché quando tu cadi dentro a una buca così, mentre spingi dentro un tronco che pensi faccia resistenza, e ti trovi in mezzo alle braci, con le fiamme intorno, è una cosa tremenda” ha detto il cantante. Aggrappandosi ad un bastone in fiamme, è riuscito a salvarsi ma è convinto anche di essere stato aiutato: “Credo che ci sia qualcuno che mi ha guardato dal cielo” ha detto, infatti, commosso.

Nell’incidente ha riportato gravi ustioni sul 15% del corpo, in particolare “a tutte e due le mani, alle ginocchia, un po’ al gluteo, alla schiena e nell’orecchio” ha spiegato Morandi, contento comunque di aver “salvato la faccia”. Dovrà rimanere in ospedale ancora per un po’ per le medicazioni necessarie ma dolorosissime, poi sarà il momento di una lunga riabilitazione per recuperare l’uso delle mani.

Il sostegno della moglie Anna e dei fan

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianni Morandi (@morandi_official)

In questi giorni difficili, il cantante ha potuto  contare sull’affetto dei suoi amici, dei suoi fan ma soprattutto dell’amata moglie Anna, con cui spesso si diletta in scherzi e avventure social. Ogni giorno, Anna fa la pendolare da Bologna a Cesena per stare qualche ora con suo marito e aiutarlo nelle azioni quotidiane più semplici. “Non ci sono aggettivi per lei. Grande, è l’unica parola che sintetizza tutto” ha detto Gianni Morandi.

Leggi anche -> Rosario Miraggio: chi è il cantante di origini napoletane

E poi come dimenticare l’affetto arrivato da amici e fan da ogni parte del mondo: “Dalla Russia, dall’America, mi hanno scritto i colleghi, tutti, mi hanno chiamato. Arriva di tutto in ospedale: disegni, libri, cioccolatini, uova di Pasqua” ha detto il cantante, sorpreso di essere circondato da così tanto amore.