Chi sono le suore e le protagoniste del docu-reality “Ti spedisco in convento”

0
253

Scoprite chi sono le suore e le ragazze protagoniste dell’inedito esperimento sociale di “Ti spedisco in convento”

(screenshot video)

Ormai il reality non conosce confini, nella sua versione docu-reality, è penetrato perfino in luoghi considerati un tempo inaccessibili: è il caso di “Ti spedisco in convento“, docu-reality prodotto da Fremantle, adattamento del format internazionale “Bad Habits, Holy Orders”, che vuole verificare cosa succede quando due mondi lontanissimi sono “costretti” a convivere sotto lo stesso tempo.  Dopo esser stato trasmesso a pagamento su Discovery+, il programma è sbarcato dal 4 aprile in chiaro su Real Time (canale 31 del digitale terrestre) con il primo di quattro appuntamenti in calendario.

LEGGI ANCHE –> L’Eredità, errore del campione Lorenzo: Insinna senza parole

La formula è semplice: le ragazze sono convinte di vivere un’avventura in linea con il loro stile di vita, scandito da sessioni di shopping compulsivo, social, aperitivi e party esclusivi, invece devono fare i conti con le rigide regole, gli orari e i doveri della vita comunitaria del convento: sveglia all’alba, messa, preghiere, pulizie, attività di carità e rispetto del silenzio dalle 22. Le ragazze, inoltre, hanno consegnato il cellulare e adeguato il loro abbigliamento e il loro comportamento alla sobrietà del luogo che le ospita.

Chi sono le ragazze

Qui sotto un breve profilo delle 5 ragazze protagoniste di “Ti spedisco in convento”, tutte ventenni, estroverse, appariscenti e social addicted:

Stefania ha 23 anni, vive a Milano con la mamma. È una ragazza dalla forte personalità, insofferente alle regole. È testarda e ribelle.

Valentina ha 19 anni e vive a Bologna dove studia giurisprudenza. Esigente e snob, pensa di avere sempre ragione e fatica ad accettare le regole di una comunità.

Wendy è il nome che Martina si è data perché si vede come la Wendy di Peter Pan, un’adolescente che non vuole crescere. Ha 18 anni e vive a Bibbiano in provincia di Reggio Emilia. Passa le giornate rifugiandosi nel mondo virtuale dei videogiochi e dei social.

Sofia, modella di professione, ha 22 anni, è originaria di Jesolo ma vive a Los Angeles con il fidanzato, un imprenditore americano. Vive nel lusso da sempre: passa il suo tempo tra viaggi e feste e non ha mai avuto regole da rispettare.

Emilia, per tutti Emy, ha 22 anni, vive a Napoli con la mamma e la nonna. Ribelle, pensa solo solo a divertirsi e ama gli eccessi. Ha fatto la ragazza immagine e la cubista in discoteca.

Ti spedisco in convento, chi sono le suore

Ad accompagnare e guidare queste cinque ragazze in un percorso umano e spirituale, nella cornice del Convento la Culla di Sorrento, istituzione fondata nel 1672 per aiutare le ragazze in difficoltà e che ha riaperto dopo quattro secoli le proprie porte per ospitare le  suore e le ragazze, sono cinque religiose della Congregazione delle Suore Oblate del Bambino Gesù.

LEGGI ANCHE –> Angela Rende, chi è la moglie di Amaurys Perez il pallanuotista

Suor Daniela ha 72 anni ed è la Madre Generale della Congregazione delle suore Oblate del Bambino Gesù. È saggia, ironica e autorevole nonché dotata di grande capacità di interagire con le nuove generazioni.

Suor Monica ha 52 anni ed è la Madre superiora dell’Istituto la Culla di Sorrento. È originaria di Brasilia, capitale del Brasile. Paziente, decisa, puntuale, le piacciono l’ordine e la pulizia.

Suor Analia ha 28 anni ed è originaria di Brasilia. È la più giovane delle consorelle, quindi si compenetra nelle difficoltà dei ragazzi. Ha un carattere allegro, ama giocare a calcio, andare in skateboard, suonare la chitarra, cantare e ballare.

Suor Arleide ha 48 anni e viene da Bahia, Brasile. È timida, dolce e non ama le lamentele La sua passione è curare l’orto e il giardino.

Suor Felicita ha 76 anni, è originaria del Cilento e vive da 50 anni nell’Istituto di Sorrento: è quindi la veterana. Si occupa delle faccende della casa, cucina ed è molto attiva in parrocchia.