I Soliti Ignoti, Giulia Longhi: chi è la campionessa di softball

0
84

I protagonisti della trasmissione I Soliti Ignoti, Giulia Longhi: chi è la campionessa di softball, che non è passata inosservata.

(screenshot video)

Serata incredibile quella di ieri al programma televisivo di Raiuno, I Soliti Ignoti, con super ospite Simona Ventura. La formula della trasmissione condotta da Amadeus è sempre la stessa, ma in questa edizione vediamo cimentarsi nell’indovinare più o meno perfetti sconosciuti dei vip del mondo dello spettacolo.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo-> I Soliti Ignoti, la gaffe di Simona Ventura nei confronti di Amadeus: cosa è successo

Di fronte, si trovano davvero mestieri inconsueti, personaggi particolarissimi e sconosciuti in cerca di un paio di minuti di celebrità. Capita però che nel programma siano inseriti anche degli ‘ignoti’ che tanto ignoti non sono. Questo ad esempio è successo ieri sera, quando una sportiva italiana si è presentata in trasmissione.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo-> Finisce malissimo per Valerio Lundini ai Soliti Ignoti

Giulia Longhi: la campionessa di softball ai Soliti Ignoti

Stiamo parlando della campionessa di softball, Giulia Longhi, che è anche uno dei punti fermi della nazionale italiana di questa disciplina. Classe 1993, romana di nascita, ma da molto tempo residente a Saronno, la giovane atleta è il capitano del Saronno Softball, ma anche una protagonista della Nazionale Italiana, che in estate si giocherà un posto di prestigio in questo sport alle Olimpiadi di Tokyo. Per Giulia e compagne, questa è una storica qualficazione, la prima volta in assoluto delle azzurre alle Olimpiadi.

E pensare, che come lei stessa ha raccontato, Giulia Longhi ha iniziato a praticare questo sport davvero per caso: a 18 anni, grazie a Riccardo, un insegnante di educazione fisica, il primo approccio al baseball, quindi alla sua versione femminile. La ragazza inizia a fare sul serio: prima Montegranaro, nelle Marche, dove la disciplina è molto praticata, quindi a Caserta, dove inizia a conoscere i primi successi e infine a Saronno, dove ottiene la definitiva consacrazione.

Ieri Simona Ventura – probabilmente anche per via dell’abbigliamento – l’ha ‘riconosciuta’. In ogni caso, probabilmente da ieri sera Giulia Longhi e il mondo del softball – grazie a questa ospitata su Raiuno – sono probabilmente ben più famosi. Sarebbe un riconoscimento davvero meritato questo sport.