Juventus-Napoli, dove vedere il recupero di Serie A: probabili formazioni

0
70

Juventus-Napoli è in programma oggi alle 18.45. Ecco dove seguire l’incontro in diretta in tv e in streaming

Juventus Napoli
Getty Images

Non solo Champions League ma anche Serie A. Oggi in campo due attesi recuperi, fondamentali per il proseguo del campionato e diversi obiettivi. In campo Inter-Sassuolo e Juventus-Napoli, entrambi i match si disputeranno alle 18.45.

La gara di Torino è il recupero della terza giornata di campionato, l’eterna partita che ha già subito un rinvio. Per il match sono favoriti i partenopei visti gli ultimi risultati ottenuti. Gli azzurri di Gattuso non perdono da sei gare e hanno vinto le ultime cinque (inclusi i colpi esterni con Milan e Roma).

Periodo decisamente ben diverso con i campioni d’Italia in carica che a dodici punti dalla capolista Inter possono ormai dire addio ai sogni tricolori. La Vecchia Signora è alle prese con il Covid e ha raccolto un solo punto nelle ultime due uscite: clamorosa sconfitta interna con il Benevento e pari nel derby con il Toro.

POTREBBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bayern-Psg, dove vederla. Sfida da campioni

Juventus-Napoli, diretta su Sky e streaming: chi giocherà

Getty Images

La gara sarà trasmessa in esclusiva in diretta da Sky sui canali Sky Sport Serie A e Sky Sport Uno (sia satellite che digitale terrestre) e sui canali Sky Sport 251 e Sky Sport 254. Oltre al satellite e al digitale terreste si potrà seguire sulle piattaforme streaming SkyGo e NowTv.

Per quanto riguarda le formazioni, con gli indisponibili Bonucci, Bernardeschi e Arthur bloccati dal Covid, Pirlo dovrebbe schierare nel 4-4-2 De Ligt e Chiellini al centro della difesa e Cuadrado e Danilo esterni davanti al portiere Szczesny. Salvo soprese il centrocampo sarà formato, da destra verso sinistra, da Chiesa, Bentancur, Rabiot e McKennie e il reparto offensivo dalla coppia Dybala e Cristiano Ronaldo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> I Soliti Ignoti, Giulia Longhi: chi è la campionessa di softball

Nel Napoli Ospina tra i pali con Rrahmani che dovrebbe prendere il posto di Maksimovic come centrale difensivo accanto a Koulibaly con Di Lorenzo a destra e Hysaj a sinistra. Davanti alla difesa a quattro i due mediani con Fabian Ruiz e il tedesco Demme; Lozano, Zielinski e Insigne a manovrare le azioni d’attacco per la punta terminale Dries Mertens.