Royal Family: morto il Principe Filippo, marito della Regina

0
496

Dramma nella Royal Family: morto il Principe Filippo di Edimburgo, marito della Regina Elisabetta II, aveva 99 anni.

(Adrian Dennis – WPA Pool/Getty Images)

Il principe Filippo, marito della regina Elisabetta II e consorte più longevo di qualsiasi monarca britannico, è morto all’età di 99 anni. Filippo di Edimburgo ha trascorso 65 anni a sostegno e al fianco della regina, ritirandosi dal suo ruolo pubblico nel 2017 e rimanendo in gran parte fuori dalla vita pubblica da allora.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Principe Filippo, il nipote Harry torna a Londra: condizioni preoccupanti

Nei suoi anni di attività, il Principe Filippo ha contribuito a stabilire un nuovo corso per la monarchia con al fianco una giovane regina, sostenendo la stessa Gran Bretagna, così come le cause ambientali, la scienza e la tecnologia. La relazione di Filippo con la giovane principessa Elisabetta iniziò come una storia di amore giovanile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Royal Family: il principe Filippo dimesso oggi dall’ospedale, come sta

Il Principe Filippo: dal ricovero alla morte

(Jeff Spicer/Getty Images)

Lo scorso 16 marzo, il principe di Edimburgo aveva lasciato l’ospedale di Londra dove era ricoverato per la riabilitazione seguita a un problema cardiaco. Le dimissioni erano avvenute un mese dopo essere stato inizialmente ricoverato in ospedale e in seguito curato per un problema cardiaco. Per il reale inglese, si trattava del più lungo periodo di ricovero della sua vita. Il 16 febbraio il principe Filippo fu prelevato dal castello di Windsor, la residenza reale a circa 20 miglia a ovest del centro di Londra, dopo essersi sentito male e trasferito al King Edward VII’s Hospital nella capitale britannica.

Venne quindi trasferito al St. Bartholomew’s Hospital, sempre a Londra, per sottoporsi a un intervento chirurgico. Una settimana dopo, era tornato nel primo nosocomio. Quando venne dimesso dall’ospedale, il principe apparve visibilmente provato, ma sembrava che potesse riprendersi dalla convalescenza. Oggi il decesso. A giugno prossimo, sarebbe diventato centenario, ma non è arrivato a questo incredibile traguardo.