Addio a Shay Healy, autore della canzone che trinfò all’Eurovision ’80

0
378

L’Irlanda dice addio a Shay Healy, morto in seguito a una lunga malattia: il cantautore scrisse il testo di “What’s Another Year”, la canzone che nel 1980 conquistò l’Eurovision Song Contest.

morto shay healy
Shay Healy (screenshot video)

Lutto nel mondo della musica irlandese. Shay Healy, noto cantautore e presentatore televisivo, è morto all’età di 78 anni dopo una lunga malattia degenerativa. A dare per prima la notizia questa mattina è stata l’emittente televisiva Rté, di cui è stato anche conduttore. Healy ha conquistato la fama grazie alla scrittura del testo di What’s Another Year, la canzone cantata da Johnny Logan che nel 1980 vinse l’Eurovision Song Contest.

Numerosi i messaggi di addio e cordoglio sui social, sia da parte delle istituzioni che degli amanti dei suoi lavori. Il Presidente della Repubblica d’Irlanda, Michael Daniel Higgins, ha elogiato Shay Healy sottolineando che la notizia della sua morte è stata accolta con tristezza da tutta la comunità e dall’intera produzione musicale del Paese. “Mancherà soprattutto ai suoi figli Oisín e Fionán e al resto della famiglia – si legge nella nota di Higgins – a cui porgo le mie più sentite condoglianze”.

Ti potrebbe interessare anche -> Principe Filippo morto: la malattia cardiaca del reale britannico

La carriera di Shay Healy

La carriera del cantautore e conduttore irlandese è stata abbastanza variegata. Negli anni ’60 iniziò a cantare alcune canzoni di carattere sociale da lui scritte, in seguito scrisse dei brani per l’artista scozzese Billy Connolly, come The Shitkickers Waltz o The Country & Western Supersong. Il suo più grande successo resta però la composizione del testo di What’s Another Year, che nei quindici anni successivi alla vittoria dell’Eurovision ’80 gli valse un totale di 250mila sterline. A raggiungere un notevole successo fu anche la canzone Edge Of The Universe, interpretata dalla cantante irlandese Linda Martin.

Shay Healy è conosciuto anche per aver lavorato nel mondo del teatro musicale. Nel 1977 scrisse la sceneggiatura per una produzione intitolata The King, presentata in anteprima alla Cork Opera House. Inoltre realizzò un musical, The Wireman, che debuttò nel 2005 a Dublino andando in scena per sei settimane. Lo spettacolo fu poi ripreso nel 2010 in una produzione amatoriale.

Ti potrebbe interessare anche -> Atene, choc in Grecia: il giornalista Giorgos Karaivaz ucciso davanti casa

Per quanto riguarda la carriera televisiva, Healy entrò nel 1963 nell’emittente televisiva Rté in qualità di cameraman tirocinante. Nel giro di qualche anno però riuscì a condurre programmi come Twenty Minutes With…Ballad Sheet e Hoot’nany. Tra il 1988 e il 1992 nella stessa rete presentò poi Nighthawks, uno spettacolo satirico che conquistò ampi consensi tra il pubblico. Successivamente fondò una sua società di produzione, realizzando una serie di documentari per la televisione.