Ordinanza Figliuolo, vaccinazioni: ora si procede in base all’età

0
189

Nuova ordinanza del Commissario per l’Emergenza Covid, Generale Francesco Paolo Figliuolo, sulle vaccinazioni: ora si va avanti in base all’età anagrafica

(Getty Images)

Come lasciato intendere dal Premier Mario Draghi nel corso dell’ultima conferenza stampa, per porre termine al caos generato dalle Regioni che nelle somministrazioni dei vaccini anti-Covid vanno in ordine sparso e che soprattutto arbitrariamente hanno deciso di immunizzare gli iscritti a vari ordini professionali indipendentemente dall’età anagrafica,  con l’Ordinanza n. 6/2021 del 9 aprile, firmata dal Commissario per l’Emergenza, Generale Francesco Paolo Figliuolo, si dispone il seguente ordine di priorità ai fini della vaccinazione:

LEGGI ANCHE –> Morto Joseph Siravo, la malattia dell’attore scomparso a 64 anni

  • persone di età superiore agli 80 anni;
  • persone con elevata fragilità e – dove previsto dalle indicazioni per la Categoria 1, Tabella 1 e 2 delle Raccomandazioni del 10 marzo 2021 – dei familiari conviventi, caregiver, genitori/tutori/affidatari;
  • persone di età compresa tra i 70 e i 79 anni e, a seguire, di quelle di età compresa tra i 60 e i 69 anni utilizzando prevalentemente vaccini Vaxzevria (ossia AstraZeneca) come da indicazione AIFA.

Ordinanza Figliuolo, vaccinazioni: ora si procede in base all’età. AstraZeneca per gli over 60

Nel contempo viene completata la vaccinazione del personale sanitario e sociosanitario, poi saranno vaccinate le altre categorie prioritarie, individuate dal Piano Nazionale, in parallelo alle fasce anagrafiche secondo l’ordine sopraindicato. Quindi, si procede per età anagrafica, e non per categoria, in modo da esaurire la platea degli anziani e dei molto fragili e solo dopo verranno vaccinati gli insegnanti e gli appartenenti alle forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE –> Grave lutto per la cantante Elisa: morti per Covid gli amati zii Franco e Dani

Inoltre, le persone a cui è già stata iniettata la prima dose di AstraZeneca potranno completare il ciclo vaccinale con la seconda dose dello stesso vaccino. A tal fine sono state aggiornate le Raccomandazioni, contenute nella Circolare del Ministro della Salute, sul Vaccino Vaxzevria (ex AstraZeneca) del 07 aprile 2021, secondo le quali è raccomandato un uso preferenziale di AstraZeneca per le persone over 60 anni.