Meteo, è di nuovo pieno inverno: allerta in nove regioni. Ecco quali sono

0
197

Siamo di nuovo in pieno inverno, le previsioni meteo di Protezione Civile ed Aeronautica Militare per martedì 13 aprile segnalano, in maniera inequivocabile, questo stato di cose. Piogge e temporali su tutta Italia e ritorno della neva a quote medio basse. Temperature in discesa

Previsioni Meteo 13 aprile

Iniziamo dal bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile emesso ieri sera  12 aprile e valido per tutto oggi martedì 13 aprile. E’ stato emesso un avviso di meteo avverso per temporali diffusi a cui si aggiunge un’allerta meteo di livello giallo, per Liguria, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio e Molise

Le previsioni meteo dell’Aeronautica Militare per il 13 aprile

Con i dati del bollettino ufficiale del servizio meteo dell’Aeronautica Militare del 13 aprile vediamo nel dettaglio cosa accade nelle singole regioni e qual è il livello delle temperature.

Nord Italia: – Allerta meteo di livello giallo su Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Veneto precipitazioni sparse sul resto del territorio con quota neve su Alpi e Appennino fino ai 600 metri. Schiarite dal tardo pomeriggio.

Centro Italia e Sardegna: – Allerta meteo di livello giallo su Toscana, Umbria e Lazio. Da nuvoloso a molto nuvoloso sul resto del territorio ad eccezione della Sardegna dove la nuvolosità si alternerà a spazi di sole in un contesto completamente asciutto. Quota neve sull’Appennino fino agli 800 metri.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Indagine Swg: gli italiani mettono l’ambiente al primo posto

Sud Italia e Sicilia: – Allerta meteo di livello giallo sul Molise nuvolosità intensa con piogge e temporali diffusi su Campania, Basilicata e Calabria. Piogge dal pomeriggio anche su Puglia e Sicilia.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Idrogeno, Ue: previsti fino 460mld di investimenti entro 2030

Le temperature minime sono in netta diminuzione in particolare al Centro Nord e sul Molise. Le temperature massime sono generalmente stazionarie ma sotto la media stagionale leggero aumento su Piemonte e Lombardia. Diminuzione sul resto dell’Italia e in particolare sull’Emilia Romagna.