Farmaci umani agli animali, arriva l’ok da parte di Speranza: i dettagli

0
192

Farmaci umani animali, potranno essere prescritti dai veterinari “a patto che contengano lo stesso principio attivo”. Secondo il ministero della salute ci saranno risparmi fino al 90%

Farmaci umani animali
Farmaci Umani agli animali, arriva l’ok da parte del ministro Speranza (Getty Images)

Onde evitare di spendere moltissimo per le cure degli animali, il medico veterinario potrà prescrivere farmaci umani anche agli animali. L’ok è arrivato dal Ministro della Salute, Roberto Speranza e richiesto dall’ultima legge di Bilancio.

Nel dettaglio, quindi, un veterinario potrà prescrivere un farmaco per uso umano anche per la cura degli animali “a condizione che tale medicinale contenga il medesimo principio attivo dell’equivalente medicinale animale”.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Meteo, temperature otto gradi sotto la media. Allerta gialla in una regione

Farmaci umani animali, la nota del Ministero della Salute

A tal proposito, ecco una nota pubblicata dal Ministero della Salute: “È dal 2006 che associazioni animaliste, parlamentari, consiglieri regionali e comunali di diverso orientamento politico hanno sostenuto questo obiettivo, denunciando prezzi troppo elevati dei farmaci veterinari che spesso sono la causa dell’abbandono degli animali”.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Neuralink: la scimmia di Elon Musk gioca ai videogiochi con il pensiero

Il motivo del provvedimento: “Si tratta di una decisione di equità atteso da anni da milioni di cittadini. Una scelta che consentirà di garantire con più facilità le cure agli animali da compagnia e un risparmio importante per tante famiglie italiane e per le strutture che si occupano di cani e gatti. Prendersi cura sempre meglio della salute degli animali da compagnia, non è solo un gesto d’affetto e di riconoscenza. Significa garantire una importante funzione relazionale e sociale che gli animali svolgono verso gli umani e tutelare la salute seguendo l’ottica One Health, un approccio che tiene insieme il nostro benessere, quello degli animali e quello dell’ambiente”.