Meteo, cielo molto nuvoloso: venti di burrasca su due regioni del Sud

0
255

Brusca frenata del maltempo, nonostante nel fine settimana sia possibile un nuovo colpo di coda dell’inverno, le previsioni meteo di Protezione Civile ed Aeronautica Militare  per venerdì 16 aprile segnalano cielo da poco nuvoloso a nuvoloso temperature sotto la media stagionale e venti di burrasca al Sud dove sono previste mareggiate sulle coste esposte.Previsioni Meteo 16 aprile

Partiamo dai dati del bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile, emesso la sera del 15 aprile e valido per tutto venerdì 16 aprile. Avviso di meteo avverso per venti forti fino a burrasca con allerta meteo di livello giallo su Sicilia e Calabria. Il resto della cartina dell’Italia è completamente verde e non ci sono altre allerta.

Le previsioni meteo dell’Aeronautica Militare per il 16 aprile

Con i dati del bollettino ufficiale del servizio meteo dell’Aeronautica Militare del 16 aprile vediamo le previsioni del tempo sui singoli settori del Paese e quali sono i livelli delle temperature minime e delle temperature massime.

Nord Italia: – Cielo da nuvoloso a molto nuvoloso con precipitazioni sparse soprattutto su Valle d’Aosta e Piemonte. Cielo coperto su tutto il resto del quadrante con quota neve ai 1.000 metri. Nuvolosità in riduzione dal tardo pomeriggio con possibili residui piovaschi sulla Liguria.

Centro Italia e Sardegna: – Copertura nuvolosa molto estesa ed a livello medio alto su Lazio e Abruzzo meno intensa su Toscana, Umbria e Marche. Piogge sparse sulla Sardegna. Graduale attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Sony a tutela dell’ambiente: la confezione della PS5 è riciclabile al 100%

Sud Italia e Sicilia: – Allerta meteo per venti forti fino a burrasca su tutto il meridione e in particolare su Calabria e Sicilia dove è attiva un’allerta meteo. Mareggiate su tutte le coste esposte. Nubi stratiformi a livello di media altezza sul resto del territorio con locali piogge in estensione del pomeriggio su Puglia e Basilicata.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Clima: nel 2020 in Italia calo delle emissioni gas serra del 9,8%

Le temperature minime sono senza variazioni rispetto al dato di giovedì 15 aprile ma comunque sotto la media stagionale. Fanno eccezione gli aumenti su Valle d’Aosta, Sardegna e Lazio.

Le temperature massime sono in netto aumento sul Nord, sulla Sicilia e sulla Calabria e di contro in netta diminuzione sulla Sardegna. Stabili su tutto il resto del territorio