Principe Filippo: chi sono gli esclusi e i presenti al suo funerale

0
118

Solo in 30 saranno autorizzati a partecipare alle esequie del Principe Filippo. Ecco chi sono i presenti e gli esclusi.

Principe Filippo
Getty Images

Buckingham Palace ha annunciato l’elenco ufficiale dei 30 “eletti” che parteciperanno ai funerali del Principe Filippo, morto il 9 aprile all’età di 99 anni. Una decisione non facile ma a cui la Regina non si è potuta sottrarre per via delle restrizioni Covid-19.

Leggi anche -> Denise Pipitone e Mauro Romano: cosa hanno in comune i 2 bambini scomparsi

Funerali Principe Filippo: gli esclusi e i partecipanti

Il funerale del Duca di Edimburgo si celebrerà in forma ristrettissima per via delle disposizioni governative britanniche messe in campo per contrastare il Coronavirus. Se inizialmente, infatti, la Regina Elisabetta II aveva previsto oltre 800 invitati, le nuove norme l’hanno costretta a rivedere i piani e a ridurre il numero dei partecipanti a 30.

Moltissimi, dunque, gli esclusi che non potranno dare l’ultimo saluto al Principe Filippo. Gli ammessi alla cerimonia saranno tutti membri della famiglia reale. Innanzitutto la prima linea reale, ovvero la Regina Elisabetta, moglie di Filippo per 73 anni, e i loro 4 figli con i rispettivi partner: Carlo e la moglie Camilla, la principessa Anna con Sir Timothy Laurence, Andrea di York ma senza Sarah Ferguson, da cui ha divorziato nel 1996, e il principe Edoardo con Sophie di Wessex.

Immancabili anche tutti i nipoti del Principe Filippo: da Lady Louise e James visconte Severn (figli di Edoardo), a Peter e Zara Phillips (figli di Anna), da Eugenie e Beatrice (figlie di Andrea) a HarryWilliam (figli di Carlo), tutti saranno presenti nella Cappella di San Giorgio per dare l’ultimo saluto all’amato nonno. Accederanno alla cerimonia anche i partner dei nipoti. Gli occhi saranno puntati sicuramente su Kate, futura regina consorte, ancor più dopo l’annuncio dell’assenza di Meghan Markle.

La duchessa di Sussex sarà assente per via della gravidanza, ormai in stato avanzato. I medici, infatti, le hanno sconsigliato di intraprendere un viaggio così lungo e stancante perché potrebbe nuocere alla secondogenita della coppia reale che nascerà in estate. Il consiglio si vede necessario anche alla luce del fatto che la duchessa di Sussex ha avuto già un aborto spontaneo, meglio quindi riposare e non alterare troppo le emozioni.

Concludono la lista dei partecipanti anche Penelope Knatchbull, contessa Mountbatten di Birmania, una delle amiche più strette di Filippo ed Elisabetta e i due figli della principessa Margaret, la compianta sorella della regina, David Armstrong-Jones e Lady Sarah Chatto, quest’ultima con il marito Daniel. Spazio poi a tre cugini della Regina, il duca di Gloucester e il duca di Kent e la principessa Alexandra. Infine, ci saranno i principi tedeschi legati da parentela a Filippo, il principe ereditario di Baden, il principe Donatus, Langravio di Hesse e Philipp di Hohenlohe-Lagenburg

Esclusi sicuramente i bisnipoti del Principe Filippo, anche George, terzo nella linea di successione al trono dopo il nonno Carlo e il padre William. Situazione differente invece per il Primo Ministro Boris Johnson che anche se invitato ufficiale, ha declinato l’invito per dare la possibilità ad un altro membro della Royal Family di partecipare.

Come si svolgerà il funerale

Rivelati anche alcuni particolari della cerimonia funebre. La bara, in quercia inglese, verrà spostata dalla cappella privata fino all’ingresso di Windsor per essere poi posta in una Range Rover progettata dallo stesso Filippo. Da qui partirà una piccola processione scortata dai principi William ed Harry e Peter Phillips, che camminerà tra i due fratelli, secondo le volontà del Principe Filippo.

Leggi anche -> Zona gialla rafforzata dal 26 aprile: ok per i ristoranti all’aperto

Si giungerà dunque alla Cappella di San Giorgio dove ad attendere il feretro ci saranno la Regina Elisabetta e il resto degli invitati. Elisabetta II siederà sola in prima linea per evitare contatti, dato che vive isolata dall’inizio della pandemia a Windsor solo insieme a 15 collaboratori e il defunto marito. Il sermone, come da volontà del Duca di Edimburgo, avrà una durata di soli 8 minuti, nettamente ridotti rispetto alla norma.