Salvatore Aranzulla si vaccina a 31 anni: è bufera sui social

0
151

Il “mago del web” si è sottoposto al siero anti Covid all’età di 31 anni. Questo ha scatenato una vera e propria bufera social, in cui Aranzulla è stato riempito di insulti.

(Instagram)

Nel mirino degli haters questa volta ci è finito anche Salvatore Aranzulla, il “mago del web” come viene definito da tutti, blogger e imprenditore a cui tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo chiesto aiuto per dubbi o problemi legati al mondo della tecnologia.

Aranzulla, ha postato una foto dall’Ospedale Milano Fiera, fiero mentre prende la sua dose di vaccino. È bastato questo a far scoppiare una vera e propria bufera sui social, in cui molti sono stati quelli che lo hanno insultato e accusato di essere un privilegiato.

Leggi anche -> Ornella Vanoni contro Miguel Bosé: “Negazionista folle”

Salvatore Aranzulla insultato sui social

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Salvatore Aranzulla (@salvatorearanzulla)

“Vegogna”, “Perché hai fatto il vaccino a questa età?”, “Come è possibile che gli over 80 aspettano ancora?”, sono solo alcuni dei commenti che si sono scatenati sotto la foto postata da Salvatore Aranzulla. Lui non ha risposto alle provocazioni e sono molti anche gli utenti che lo difendono conoscendo la sua vera situazione.

Aranzulla, infatti, non è né un privilegiato, né tantomeno ha saltato alcuna fila. Ha potuto ricevere la sua dose di vaccino anti Covid-19 perché fa parte della categoria a rischio. È affetto da una malattia cronica, la colite ulcerosa. Si tratta di una patologia infiammatoria cronica che colpisce l’intestino crasso e che porta dolorose fitte addominali, diarrea e perdite di sangue nelle feci. Aranzulla aveva reso noto ai suoi followers la sua patologia già qualche anno fa, nel 2014, tramite un post su Facebook in cui spiegava di avere a che fare con “una malattia abbastanza grave” che doveva tenere sotto controllo con cure farmacologiche.

Leggi anche -> Bari piange Gianni Colajemma: l’attore e regista è stato stroncato dal Covid

Questi episodi di shitstorm non sono nuovi e sono molti i personaggi famosi che pubblicando la foto della loro vaccinazione hanno scatenato critiche e insulti. Qualche giorno fa, ad esempio, era toccato a Giulio Berruti, compagno di Maria Elena Boschi, vaccinato a 36 anni. In molti avevano ipotizzato che il giovane si fosse vaccinato solo perché compagno dell’ex ministra, ma in verità ha potuto accedere al siero per la sua professione medica, ovvero quella di dentista.