Laura Boldrini dimessa dall’ospedale Rizzoli di Bologna

0
309

Laura Boldrini, ex presidente della Camera, è stata dimessa dall’Ospedale Rizzoli di Bologna dopo aver subito una delicata operazione.

le parole di laura boldrini dopo l'intervento
Credit: Franco Origlia/Getty Images

Era il giorno 8 aprile, quando la deputata del Partito Democratico ed ex presidente della Camera, Laura Boldrini , comunicava, attraverso il suo canale social, che avrebbe subito, da lì a pochi giorni, un delicato intervento chirurgico. Oggi, 23 aprile, sempre attraverso il canale social, comunica le sue dimissioni dall’Ospedale Rizzoli di Bologna, dopo aver subito una delicata operazione.

Ti potrebbe interessare anche -> Roma, dirigente del Miur si lancia dal balcone: indagata per corruzione

Qualche giorno fa aveva tranquillizzato tutti con un suo messaggio. Una cordiale comunicazione in cui parlava dell’intervento subito, tenendo a precisare che tutto era andato bene. ” Lo tsunami inaspettato ” era, forse, un pò meno brutto di prima. Il peggio, forse, era alle spalle. Adesso vi deve essere la ripartenza, dura, difficile, indispensabile.

Ti potrebbe interessare anche -> Laura Boldrini in ospedale: come sta dopo l’intervento chirurgico

Laura Boldrini dimessa dall’ospedale. Le sue parole su Facebook

Di seguito riportiamo alcune frasi del lungo post che l’ex presidente della Camera ha scritto sul suo profilo Facebook. Un post dove una comprensibile è preoccupato ed una naturale speranza si mescolano alle parole di ringraziamento per l’intero staff sanitario che l’ha assistita nelle due settimane più difficili della sua vita. Parole che lasciano un segno profondo a chi le ascolta, un segno profondo come quello che le ha lasciato la malattia.

” Esco dall’ospedale Rizzoli di Bologna trasformata RISPETTO alla donna Che vi e entrata a causa Settimane fa. Indubbiamente sono stati I giorni Più Difficili della mia vita, Che Hanno Lasciato segni indelebili nel Corpo e Nella mente. La malattia che sì ponendo come e Mette tutto il resto in secondo piano, la malattia che tira fuori le fragilità nascoste sotto corazze sapientemente costruite nel corso di una vita.

La mia più profonda gratitudine va a chi mi ha operata, a chi mi ha curata e assistita in questi giorni. sia pur nascosti sotto la mascherina, rimarranno per sempre impressi nei miei ricordi . Sono successe tante cose nel paese e nel mondo in questi giorni. Ho seguito per quanto mi era possibile il dibattito, perché la passione civile e politica sono irrinunciabili e fanno parte di me “.