SpaceX ha portato in orbita quattro astronauti con Crew Dragon 2

0
339

Nuovo obiettivo raggiunto per SpaceX di Elon Musk: il lancio del veicolo spaziale Crew Dragon 2 con a bordo i 4 astronauti è avvenuto con successo, direzione Stazione Spaziale Internazionale.

A SpaceX Falcon 9 rocket carrying the company’s Crew Dragon spacecraft is launched on NASA’s SpaceX Crew-2 mission to the International Space Station with NASA astronauts Shane Kimbrough and Megan McArthur, ESA (European Space Agency) astronaut Thomas Pesquet, and Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) astronaut Akihiko Hoshide onboard, Friday, April 23, 2021, at NASA’s Kennedy Space Center in Florida. NASA’s SpaceX Crew-2 mission is the second crew rotation mission of the SpaceX Crew Dragon spacecraft and Falcon 9 rocket to the International Space Station as part of the agency’s Commercial Crew Program. Kimbrough, McArthur, Pesquet, and Hoshide launched at 5:49 a.m. EDT from Launch Complex 39A at the Kennedy Space Center to begin a six month mission onboard the orbital outpost. Photo Credit: (NASA/Joel Kowsky)

Lancio riuscito e i quattro astronauti Shane Kimbrough, Megan McArthur, Akihiko Hoshide e Thomas Pesquet dell’Agenzia spaziale europea per mezzo di un Falcon 9 all’interno di Crew Dragon 2 raggiungeranno la Stazione Spaziale Internazionale nella giornata di domani. Un passo in avanti che l’agenzia spaziale privata fondata da Elon Musk a portato a compimento. Si tratta del terzo viaggio programmato e messo a punto da SpaceX con a bordo un equipaggio. Fine della connessione tra la Nasa e la Soyuz (Sojuz) e dai russi per il trasbordo umano sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS)? Forse, ma presto per dirlo in via definitiva- ma in proiezione e in tempi brevi la direzione della Nasa sarà questa, come conferma l’ultimo lancio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sony a tutela dell’ambiente: la confezione della PS5 è riciclabile al 100%

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Elon Musk annuncia “Startbase”: una città privata

Il razzo ha raggiunto 2 mila Km orari in un minuto e mezzo e ai 3 minuti proseguiva la sua rotta già a 7 mila Km all’ora viaggiando per 137 Km. Dopo 9 minuti dal lancio, il razzo ha portato fuori dall’orbita terrestre la capsula Dragon 2 e Falcon 9 ha raggiunto la velocità massima di 27 mila Km – un’altitudine di 199 Km. Gli astronauti arriveranno sulla Stazione Spaziale Internazionale nel primo mattino di sabato, dopo circa 23 ore di volo sulla stessa capsula utilizzata per il primo lancio – una svolta unica da questo punto di vista da parte di SpaceX. Già lo scorso 17 novembre 2020, l’azienda di Musk aveva scritto la storia, la Crew Dragon agganciava  la Stazione Spaziale Internazionale e riconduceva uomini nello spazio dopo Space Shuttle. Per la prima volta SpaceX ha portato a bordo un europeo dell’Esa, Thomas Pesquet di nazionalità francese. Arrivati sulla Stazioni gli astronauti condurranno poi i circa cento esperimenti, nel corso della loro permanenza.

I progetti di SpaceX proseguono ancora anche nell’ottica di un nuovo approdo sulla superficie lunare. Un programma su cui Elon Musk vuole puntare anche per rivoluzionare e dare vita in un futuro al cosiddetto “turismo spaziale”. Prima però si attenderà la riuscita di una nuova camminata spaziale, dopo l’ultima missione con Apollo 17 del 1972.