Covid: 23 positivi sul volo proveniente dall’India

0
86

Il 9% delle persone a bordo sul volo proveniente dall’India sono risultate positive, inclusi 2 membri dell’equipaggio. I soggetti sono stati posti in isolamento e si attendono i risultati per capire se si tratti di variante indiana.

ROME, ITALY – MARCH 12: The board with the timetables of the last flight from Rome to New York, flight AZ610 of 0235 pm departing from gate E, which can be seen in the upper right of the board is seen at Fiumicino Airport on March 12, 2020 in Rome, Italy. United States President Donald Trump imposed a 30-day ban on travel from nearly all European countries, beginning tomorrow. The action was condemned by the E.U.’s top officials saying: “ that the decision was “taken unilaterally and without consultation.” (Photo by Marco Di Lauro/Getty Images)

A confermare i dati è stato l’assessore alla salute della regione Lazio: “Ieri sera alle ore 21.15 è atterrato all’Aeroporto di Fiumicino il volo proveniente dall’India con a bordo 213 passeggeri e 10 componenti dell’equipaggio. Alle ore 22 sono iniziate le operazioni delle USCAR che sono andate avanti fino a tarda notte. In 23 sono risultati positivi ai tamponi (percentuale positivi a bordo 9%). Sono risultati positivi anche due componenti dell’equipaggio”. Che ha poi riferito anche che si è in attesa dei risultati da parte dell’istituto Spallanzani sul sequenziamento che definirebbe se si tratti o meno di variante indiana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Oms: variante indiana “potrebbe essere più trasmissibile”

Attualmente i soggetti in questione sono stati posti in isolamento in un Covid Hotel. D’Amato ha poi voluto ringraziare gli operatori sanitari, la Protezione civile e le forze di polizia per il lavoro svolto. I controlli sono stati fin da subito un passaggio fondamentale fin dall’arrivo presso l’aeroporto di Fiumicino del volo operato da Air India con a bordo 214 passeggeri sul Boeing 787. Le prime fasi sono state necessarie per misurare la temperatura dei passeggeri e per l’effettuazione dei tamponi. Inoltre come riporta Rai News tutti i 350 bagagli sono stati sanificati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Variante indiana, fiducia da Pfizer-BioNTech: “Il nostro vaccino è efficace”

Per i passeggeri in arrivo il protocollo dispone 10 giorni di quarantena e dopo essersi sottoposti a nuovo tampone potranno uscire dalle strutture in questione. Pochi giorni fa il ministro Speranza aveva disposto il divieto di arrivi dall’India per chi fosse stato in India negli ultimi 14 giorni – possono rientrare i residenti in Italia ma con un doppio tampone, all’andata e all’arrivo, effettuando comunque i 10 giorni di quarantena. Adesso il ministro ha firmato una nuova ordinanza che vieta l’ingresso anche a chi negli ultimi 14 giorni abbia o transitato o soggiornato in Bangladesh, rimane la possibilità di rientrare per i residenti in Italia con obbligo di quarantena.