India: oltre 400 mila contagi in 24 ore

0
93

Il tragico andamento dei contagi e delle morti in India a causa della pandemia da Covid-19 non rallenta ma prosegue e mette il Paese in ginocchio, oltre 400 mila contagi in 24 ore. Un incendio ha ucciso 16 malati Covid e 2 operatori sanitari.

BENGALURU, INDIA – APRIL 28: A man wearing PPE (Personal Protection Equipment) waits to perform the last rites of a deceased relative in a new crematorium built to cremate the dead due to Covid-19 on April 28, 2021 in Bengaluru, India. on April 28, 2021 in Bengaluru, India. Residents of Indian cities have been leaving in droves to return to villages and towns across the country, sparking fresh fears that Covid-19 infections will spread to areas where health infrastructure is either poor or non-existent. India’s deadly wave of infections is out of control, and the health ministry reported 360,960 new cases and 3293 deaths in the last 24 hours. (Photo by Abhishek Chinnappa/Getty Images)

Le autorità indiane hanno lanciato la campagna vaccinale per tutti gli adulti con età maggiore dei 18 anni – molti Stati hanno però comunicato di non avere dosi a sufficienza. L’India si piega all’ira della pandemia, nelle ultime 24 ore record mondiale di contagi (402 mila) e il numero dei decessi tocca la soglia di 3.523.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> OMS: “No all’allentamento delle restrizioni, la variante indiana impone cautela”

A gennaio la campagna vaccinale in India sembrava aver preso un ritmo promettente, poi in modo brusco rallentato. Nel Paesi sono state infatti somministrate solo150 milioni di dosi (popolazione di 1,3 miliardi di abitanti), le previsioni escluderebbero che si arrivi a  250 milioni di persone coperte dalla vaccinazione entro luglio. Una stima del genere lascia poco spazio all’ottimismo, visto che molti Stati hanno già comunicato di non avere dosi a sufficienza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccini: la tabella di marcia, a giugno tocca ai 40-50enni

Come se non bastasse per l’India essere stremata dalla pandemia – un incendio in un ospedale, ha causato la morte di 16 malati di Covid e di 2 operatori sanitari- L’incendio si è propagato in un ospedale Covid. Come riferisce il Times of India, l’incendio avrebbe avuto origine nel reparto di terapia intensiva nell’ospedale privato Patel Welfare, situato nello stato occidentale del Gujarat. “Sulla base delle informazioni che abbiamo, possiamo dire che 16 pazienti e due membri del personale sanitario sono morti nell’incendio – ha riferito il capo della polizia locale, Rajendrasinh Chudasama. Altri 32 pazienti sono stati salvati dal personale dell’ospedale e trasferiti nelle strutture civili”. Non il primo incendio che si verifica in parallelo alla grave situazione pandemica. Nella giornata di ieri, un volo in arrivo a Fiumicino per le 14, dopo uno scalo in India, è stato annullato.