Messico, crolla un ponte nella capitale: 15 morti e 70 feriti

0
46

A Città del Messico, capitale del Messico, crolla un ponte della metropolitana mentre è in transito un convoglio: 15 morti e 70 feriti

Quindici morti e circa 70 feriti: è il pesante bilancio, anche se ancora provvisorio, del crollo di un ponte a Città del Messico, capitale del Messico, mentre un treno della metropolitana lo stava attraversando. E’ quanto si apprende da fonti ufficiali mentre, secondo il quotidiano locale “La Jornada”, almeno 34 feriti sono stati trasportati in ospedale. L’incidente è avvenuto alle ore 22.30 locali, nei pressi della stazione di Olivos, sulla linea 12 della metropolitana, a sud della capitale messicana. Le emittenti televisive locali hanno mostrato squadre di vigili del fuoco e di soccorritori al lavoro per liberare persone dalle macerie, da cavi e dalle lamiere contorte. In particolare, un filmato pubblicato da Milenio TV mostra il momento del crollo con il ponte che si accascia sulle auto che stavano passando sotto.

LEGGI ANCHE –> Prato, morire di lavoro a 23 anni: Luana, uccisa per un incidente in fabbrica

Tuttavia, al momento le operazioni di soccorso sono state interrotte per il rischio di nuovi crolli: riprenderanno all’arrivo di una gru.

Messico, crolla un ponte nella capitale: 15 morti e 70 feriti. Il sindaco: “Avvieremo tutte le indagini necessarie”

Il sindaco di Città del Messico, Claudia Sheinbaum, è sul posto: “Avvieremo tutte le indagini necessarie per scoprire le cause dell’incidente“, ha detto. L’incidente, come anticipato nel primo paragrafo, è avvenuto attorno alle 22:30 ora locale.

LEGGI ANCHE –> Dramma Calcio: Alan Keely è morto improvvisamente a 38 anni

Una tragedia che sembra un “copia-incolla” di quella del crollo del Ponte Morandi a Genova: il 14 agosto 2018 la sezione del ponte che sovrasta la zona fluviale e industriale di Sampierdarena, lunga 250 metri, collassò, insieme al pilone di sostegno numero 9, provocando 44 vittime tra le persone a bordo dei mezzi pesanti e delle autovetture che transitavano sul ponte e tra gli operai al lavoro nella sottostante isola ecologica dell’AMIU, l’Azienda Municipalizzata per la raccolta dei rifiuti. Nel frattempo, in tempi record per gli standard italiani, in poco più di un anno, sono stati demoliti i due monconi del Ponte collassato e ricostruito il nuovo su progetto dell’archistar genovese Renzo Piano.