Vacanze, l’Europa verso le riaperture. Von der Leyen: “Vigili sulle varianti”

0
124

Per rilanciare il turismo in vista delle vacanze estive l’Unione europea propone di accogliere i visitatori vaccinati e quelli in arrivo da Paesi con un quadro epidemico favorevole

Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione Ue (Getty Images)

“E’ tempo di rilanciare il turismo nell’Unione europea. Proponiamo di accogliere i visitatori vaccinati e quelli provenienti da Paesi con buona situazione sanitaria“. Così la Presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. Per i bambini non vaccinati, che viaggiano con i genitori, servirà un test molecolare. Tuttavia, “l’emergere di preoccupanti varianti del coronavirus richiede una vigilanza continua” ragion per la quale la Commissione propone un meccanismo di “freno d’emergenza” da coordinare a livello europeo.

LEGGI ANCHE –> Covid: in Italia dati mai così bassi da ottobre

Intanto si va verso l’allentamento delle misure anti-Covid in alcuni Paesi europei. La Gran Bretagna potrebbe abolire il 21 giugno la regola del distanziamento di un metro tra le persone secondo quanto auspicato dal Premier Boris Johnson: “Penso ci sia una buona possibilità”. La Gran Bretagna ha sfondato quota 50 milioni di vaccini, inclusi oltre 15 milioni di richiami. Ieri un solo morto per Covid nel Paese. La Germania, invece, alleggerirà le restrizioni per i vaccinati e le persone già guarite dal Covid già da questo weekend: non dovranno rispettare il coprifuoco, la quarantena, sottoporsi a tamponi e sottostare a restrizioni durante le interazioni sociali.

Vacanze, l’Europa verso le riaperture. Danimarca, stop al vaccino Johnson & Johnson

Ancora in calo i contagi da Coronavirus nel  nostro Paese: 5.948 nelle ultime 24 ore (9.148 domenica), ma a fronte di soli 121.829 tamponi eseguiti, 35 mila in meno rispetto al giorno precedente. Il tasso di positività scende al 4.88%. Ancora 256 vittime, 144 il giorno precedente. In calo i ricoveri nelle terapie intensive, -34, con 121 ingressi giornalieri, in aumento di 50 unità quelli ordinari. 13.038 nuovi guariti che superano i 3 milioni e mezzo da inizio pandemia, e -7.348 attualmente positivi. In Campania 959 casi, 637 in Lombardia.

LEGGI ANCHE –> Anziana muore due giorni dopo il vaccino anti-Covid: disposta l’autopsia

La Danimarca ha deciso escludere il vaccino di Johnson & Johnson dal proprio programma di vaccinazione anti-Covid motivando tale decisione con le preoccupazioni per i seri effetti collaterali tra cui le trombosi. Copenaghen due settimane fa ha sospeso definitivamente anche il vaccino anglo-svedese di AstraZeneca per lo stesso tipo di preoccupazioni. L’Organizzazione Mondiale della Sanità e l’EMA, l’Agenzia europea del farmaco, hanno autorizzato entrambi i  sunnominati vaccini.