Luana D’Orazio, al via la raccolta fondi per il suo bimbo: le iniziative

0
273

È possibile dare un sostegno concreto per il futuro del piccolo bambino di Luana D’Orazio, morta mentre lavorava in un’azienda tessile: sono già diverse le campagne di raccolta fondi promosse finora.

partita la raccolta fondi per il figlio di luana d'orazio
Luana D’Orazio

È partita la gara di solidarietà per la famiglia e il piccolo figlio di Luana D’Orazio, la ragazza morta tragicamente a soli 22 anni tra i rulli dell’orditoio dell’azienda tessile della provincia di Prato in cui lavorava come operaia. La notizia del terribile incidente sul lavoro ha scosso tutta Italia e in molti si sono preoccupati per il futuro del suo bimbo, divenuto orfano della sua mamma all’età di 5 anni. In attesa che le indagini degli inquirenti facciano il loro corso per accertare dinamica ed eventuali responsabili della tragedia, sono già diverse le raccolte fondi promosse fino ad ora per dare un sostengo concreto.

Ti potrebbe interessare anche -> Luana D’Orazio, primi indagati per la sua morte sul lavoro

Al via la raccolta fondi per il figlio di Luana D’Orazio: ecco come contribuire

La Fondazione “Sosteniamoli Subito” dell’Anmil Onlus, l’Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro, è tra gli enti che hanno lanciato una raccolta fondi. Il presidente Francesco Costantino ha spiegato che la Fondazione è pronta a dare ai cari di Luana D’Orazio “ogni appoggio possibile”. Il fine è quello di evitare di aggravare con problemi economici la situazione della famiglia della giovane vittima, che già deve affrontare l’immenso dolore.

Per aderire alla campagna di solidarietà è possibile fare una donazione sui Conti correnti intestati alla Fondazione Anmil “Sosteniamoli subito”: – Unicredit IT47P0200805284000010585752Poste Italiane IT04Y0760103200000071435580 – riportati nelle pagine Facebook della Fondazione, di Anmil e sul portale associativo.

Anche il Comune di Montemurlo, dove si è verificata la tragedia, ha deciso di promuovere una raccolta fondi da destinare alla famiglia e in particolare al piccolo orfano. “Abbiamo voluto subito dimostrare concretamente la nostra vicinanza”, ha spiegato il sindaco Simone Calamai. L’iban sul quale fare i versamenti è IT11 U030 6937 9791 0000 0004 565 intestato al Comitato Montemurlo Solidale presso la Banca Intesa San Paolo – Filiale di Montemurlo via Scarpettini. La causale da indicare è “Donazione per Luana”.

Ti potrebbe interessare anche -> Luana D’Orazio, operaia morta: il ricordo di Leonardo Pieraccioni

Sulla piattaforma online GoFundMe è presente anche un’altra raccolta fondi, intitolata “Per Luana: insieme possiamo” e promossa da QN La Nazione. “Donare significa stare accanto anche simbolicamente a chi soffre, dopo le tante testimonianze e appelli d’aiuto arrivati dai lettori e dai cittadini che non vogliono restare indifferenti, e ai quali va tutto il nostro grazie”, si legge nella nota. La campagna in circa 24 ore ha già raccolto oltre 13mila euro.