Mattarella scrive ai Jalisse: “Aspetto il vostro album”

0
215

Mattarella scrive al duo Jalisse. Risponde a una loro email e chiede di ascoltare il loro ultimo album: ecco la lettera

Mattarella Jalisse
Jalisse (foto Facebook)

Sanremo non li ha voluti, il Quirinale sì. Il duo Jalisse, noti soprattutto per la canzone Fiumi di parole con la quale trionfarono sul palco dell’Ariston nel 1997, hanno ricevuto una lettere dalla Segreteria della Presidenza della Repubblica. Fabio Ricci e Alessandra Drusian, i coniugi che formano il duo, si sono presi una rivincita simbolica. Hanno il record poco invidiabile di 24 rifiuti al Festival.

Nonostante anche chi nasceva in quegli anni conosce e canta il loro grande successo, non sono più riusciti a mettere piede sull’Ariston ma Mattarella attende di ascoltare il loro ultimo album. A dare la notizia sono stati i diretti interessati che dai canali social hanno raccontato cosa è successo.

Il duo aveva inviato un’email al Quirinale invitando il presidente ad ascoltare l’album dedicato ai nonni. Con grande sorpresa è arrivata la risposta: “Apriamo la cassetta della posta e scopriamo una bella lettera che arriva dal Presidente della Repubblica Italiana Mattarella che attende l’invio del nostro nuovo cd”, hanno scritto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Jalisse, chi sono: carriera e successi del duo che vinse Sanremo

Mattarella scrive al Jalisse: la lettera

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jalisse (@jalisse_official)

Gentili coniugi Jelisse, è questa l’intestazione con cui si apre la lettera firmata da Simone Guerrini, Consigliere Direttore dell’Ufficio di Segreteria del Presidente. Ha scritto al duo che possono inviare l’album Voglio emozionarmi ancora, scritto e pubblicato durante il lockdown, che contiene il brano Speranza in un fiore, citato nella lettera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Stasera in TV 7 maggio, cosa vedere: Top dieci o L’Isola dei Famosi

Il duo ha ovviamente espresso grande felicità per la risposta e hanno annunciato grande felicità e che realizzeranno il video di Speranza in un fiore “dedicato al ricordo dei nostri nonni per celebrarli il 25 luglio nella Giornata Mondiale dei nonni e degli anziani, appena istituita da Papa Francesco“.