Fiorentina-Lazio, dove vederla. Obiettivi diversi

0
195

Biancocelesti per l’Europa, Viola per la salvezza. In palio tre punti preziosi

Fiorentina-Lazio, dove vederla

Fiorentina-Lazio, dove vederla

Fiorentina-Lazio, dove vederla – Una stagione altalenante per entrambe porterà questa sera Fiorentina e Lazio confrontarsi allo Stadio Artemio Franchi per conquistare tre punti preziosi al fine di raggiungere i rispettivi obiettivi (diretta tv dalle 20:45 su Dazn, Dazn 1 e sul canale 209 di Sky per chi avesse lo specifico abbonamento). La squadra di Giuseppe Iachini giocherà in casa per provare a consolidare la salvezza ed evitare brutti scherzi nel finale di stagione. Con una partita in meno la formazione di Simone Inzaghi invece insegue ancora il sogno europeo, nella bagarre dei piazzamenti che ancora devono decidersi nelle ultime quattro giornate di campionato. A differenza del match del pomeriggio che ha visto l’Inter dominare la Sampdoria, ma senza ormai chiari obiettivi stagionali da raggiungere, quello di stasera sarà invece un match che può contare molto in termini di classifica. In questa partita di ritorno dopo tanti dubbi offensivi per i toscani, finalmente la coppia di attaccanti sarà formata dall’inamovibile e scatenato Vlahovic e dal veterano Ribery, tentato proprio dai biancocelesti per chiudere la sua lunghissima carriera nel campo del professionismo. Dall’altra parte riconfermato senza ombra di dubbio il tandem formato da Immobile e Correa, con l’argentino che in quest’ultima parte di stagione sta facendo molto bene. Il risultato dell’incontro dipenderà molto dalla prestazione di questi quattro giocatori, mentre in tutti gli altri reparti non dovrebbero esserci, stando almeno alle dichiarazioni della vigilia, particolari novità nelle formazioni titolari. Entrambe le squadre giocheranno così con il 3-5-2, nel tentativo di mantenere solida la difesa, ma di creare in avanti le giuste occasioni per sbloccare il punteggio.

Così in campo

I padroni di casa dovrebbero quindi giocare con Dragowski in porta e la linea dei difensori titolari a tre formata da Caceres, Pezzella e Milenkovic. Pulgar regista sarà affiancato dalle mezzali Amrabat e Bonaventura, mentre in fascia giocheranno Biraghi e Venuti. In attacco il francese e il serbo chiamati ancora una volta a far valere la loro intesa sul campo. Per Inzaghi sarà ancora una volta Reina  il portiere titolare, chiamato a neutralizzare i tentativi di segnare della coppia offensiva viola, anche se l’estremo difensore spagnolo sarà difeso dal terzetto difensivo costituito da Radu, Acerbi e Marusic. Quest’ultimo è stato praticamente reinventato dal suo tecnico nel ruolo di difensore spostato a destra e riesce a svolgere il suo compito meglio di quanto ci si potesse aspettare per necessità in così poco tempo. Lulic e Lazzari saranno i quinti di centrocampo, mentre in mediana sono riconfermati gli insostituibili Lucas Leiva regista e le mezzali Luis Alberto e Milinkovic-Savic. Un ispirato Correa a supporto di un Immobile che in quest’ultima parte della stagione deve ritrovarsi come bomber biancoceleste, anche se perfino nelle partite più difficili l’attaccante di Inzaghi e della nazionale italiana riesce a fare la differenza, mettendo in campo anche il suo spirito di sacrificio. La partita potrebbe essere quindi divertente, perché entrambe le formazioni per ragioni di classifica avranno bisogno dei tre punti. Gli obiettivi sono diversi, ma in campo la determinazione di vincere dovrebbe essere la stessa.

 

Potrebbe interessarti anche -> Roma-ManchesterUtd 3-2: vittoria senza qualificazione

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter