Denise Pipitone, ecco perché non ha il cognome dei suoi genitori

0
504

Denise Pipitone, non ha il cognome di Piera Maggio e l’attuale compagno, proprio perché stata riconosciuta dall’ex marito della donna Toni.

Denise Pipitone, perchè non ha il cognome dei suoi genitori? (YesLife)
Denise Pipitone, perchè non ha il cognome dei suoi genitori? (YesLife)

Il caso della bambini scomparsa è tornato sui riflettori dopo tanti anni di silenzio, alcuni stanno cercando di capire cosa le sia successo e dove sia finita la bambina.

L’inchiesta è stata aperta dalla procura di Marsala, la quale sta cercando qualsiasi indizio per ricostruire la scomparsa datata il primo Settembre del 2004 da Mazara del Vallo.

Oggi la bambina dovrebbe avere 21 anni, quando scomparve aveva 4 anni, l’opinione pubblica vedendo in tv Piera Maggio e il compagno Pietro Pulizzi si chiedono perché la bambina non porti uno dei due cognomi.

La bambina scomparsa si chiama proprio come il primo marito di Piera Maggio, dal quale poi la donna ha divorziato in un secondo momento, infatti la bambina era nata dalla relazione extraconiugale che aveva con Pietro Pulizzi.

I due si frequentavano in maniera clandestina, e proprio per questo motivo tutti i sospetti caddero sull’ex moglie di Pietro Pulizzi, dalla quale l’uomo ebbe tre figlie.

La storia rimase nascosta per diversi anni, inizialmente la piccola ricevette il cognome del marito di sua madre.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Elena Denisa, la ragazza di Scalea e il mistero di Denise Pipitone

Denise Pipitone, dopo la sua scomparsa la verità sulla relazione clandestina venne a galla

Toni fa il muratore, adesso lavora in Germania scelse di uscire dalla vicenda senza togliere il suo cognome alla piccola, svanita nel nulla dopo Settembre del 2004.

Piera Maggio con il suo primo marito diede alla luce un altro figlio di nome Kevin, il quale nasce nel 1993, mentre nel 2018 la donna si risposa con il padre naturale della piccola scomparsa, Pietro Pulizzi.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Denise Pipitone, chi è la ragazza di Scalea: 20 anni di origini romene

La storia della piccola scomparsa, oggi si è arricchita di un nuovo capitolo, ovvero quello in cui una ragazza di 19 anni è sotto interrogatorio a Scalea in provincia di Cosenza.

La ragazza ha dichiarato di avere origini rom, si chiama proprio come la bambina scomparsa a Mazara del Vallo, infatti una commerciante del posto ha notato le somiglianze, per poi chiamare subito i Carabinieri e cercare di allertare subito le forze dell’ordine.