Bari, incendio al Policlinico: danni agli ambienti e alle attrezzature

0
87

Incendio, ieri sera, nei sotterranei del padiglione “Asclepios” del Policlinico Universitario di Bari: danni agli ambienti e alle attrezzature

(Screenshot video)

Un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato ieri sera nel sottoscala del padiglione “Asclepios”, in corrispondenza del Pronto Soccorso del Policlinico Universitario di Bari. I pazienti presenti in quel momento al pronto soccorso sono stati spostati nel modulo esterno per le emergenze e messi in sicurezza.

LEGGI ANCHE –> Conflitto Israele-Gaza, si aggrava il bilancio: 192 morti di cui 58 bambini

Sul posto sono prontamente intervenuti i vigili del fuoco con diverse autobotti e un’autoscala ed hanno provveduto – secondo testimoni presenti sul posto – a sospendere per una decina di minuti, per poter lavorare in piena sicurezza, l’erogazione dell’energia elettrica nei reparti dell’edificio. L’area del Pronto Soccorso attualmente non è agibile per l’intenso odore di fumo.

Bari, incendio di vaste proporzioni al Policlinico Universitario. “Danni limitati agli ambienti e alle attrezzature”

Nella notte è stata ripristinata l’erogazione dell’energia elettrica e la situazione è tornata lentamente alla normalità. Come anticipato nel primo paragrafo, solo i locali del Pronto Soccorso al momento sono inagili in quanto è ancora persistente un acre odore di fumo.

LEGGI ANCHE –> Covid in Usa, dottor Fauci: “Stiamo lavorando a un vaccino anti-Covid in pillole”

“I danni – hanno spiegato dal Policlinico – sono stati limitati agli ambienti e alle attrezzature. Sono in corso verifiche per accertare le cause dell’incendio”. Da stamattina, come riportato dall’Ansa, è in corso un sopralluogo della Polizia scientifica nei sotterranei. Sulle cause dell’incendio indagano la Polizia e i Vigili del fuoco che hanno eseguito rilievi tecnici per accertare l’origine e la natura del rogo e ricostruirne la dinamica. Dell’episodio è stata informata anche la Procura della Repubblica di Bari.