Covid, Gimbe: “Solo dalla prossima settimana gli effetti delle riaperture sui contagi”

0
192

Per il Presidente della Fondazione “Gimbe” solo dalla prossima settimana si potranno apprezzare gli effetti delle riaperture sulla curva dei contagi

(Getty Images)

Prosegue il calo dei contagi da Coronavirus: nelle ultime 24 ore i nuovi positivi sono 5.753 contro i 6.659 del giorno precedente, su 202.573  tamponi processati, 92 mila in meno rispetto al precedente monitoraggio; 93 le vittime a fronte delle 136 dell’altro ieri, il dato più basso negli ultimi 7 mesi. Continuano a diminuire i ricoveri: meno 26 in terapia intensiva e  meno 359 nei reparti ordinari mentre  l’indice di positività risale dal 2.2% al 2.8%. “L’analisi dei dati indica che le aperture decise secondo il criterio del “rischio ragionato” non si sono associate a una ripresa della curva epidemica. I dati sono in miglioramento”, è il commento di Franco Locatelli, coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico nonché Presidente del Consiglio Superiore di Sanità.

LEGGI ANCHE –> Covid in Usa, dottor Fauci: “Stiamo lavorando a un vaccino anti-Covid in pillole”

Tuttavia, per il Presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, solo dalla prossima settimana si potranno eventualmente constatare gli effetti delle riaperture graduali sulla curva dei nuovi casi di positività al Covid. “Se l’entità della risalita della curva rimane legata ai comportamenti individuali, quella dei ricoveri, oltre che dei decessi, è condizionata dalla rapidità con cui verranno vaccinati i fragili e gli over 60, la cui copertura è insufficiente”, ha avvertito Cartabellotta.

Covid, Gimbe: “Solo dalla prossima settimana gli effetti delle riaperture sulla curva dei contagi”. Due test in discoteca

Intanto, su iniziativa della Filb-Sipe, l’associazione che riunisce i titolari delle imprese dell’intrattenimento, sono in programma due test in due diverse discoteche, una al chiuso l’altra all’aperto, per verificare le condizioni per la riapertura dei locali.

LEGGI ANCHE –> Covid, prime luci dopo il buio. Il 5 giugno test con 2mila persone in una discoteca di Gallipoli

La sperimentazione al chiuso sarà alla famosa discoteca “Fabrique” di Milano mentre quella all’aperto si terrà il 5 giugno a Gallipoli, al Praia: 2 mila persone entreranno soltanto col green pass e all’uscita dovranno sottoporsi a un tampone. “Abbiamo l’autorizzazione della Regione Puglia“, ha spiegato il Presidente Silb-Fipe, Maurizio Pasca, che poi si è appellato al Commissario Figliuolo per autorizzare i gestori delle discoteche a vaccinare i giovani nei loro locali.