Vittorio Maullu, l’agente scomparso ad Oristano: cosa è successo

0
215

Vittorio Maullu, le ricerche riguardanti l’agente di polizia penitenziaria Vittorio Maullu, 58enne scomparso il 9 Gennaio ad Asuni in provincia di Oristano, sono state momentaneamente sospese.

Vittorio Maullu, interrotte le ricerche per l'agente penitenziario (castedduonline)
Vittorio Maullu, interrotte le ricerche per l’agente penitenziario (castedduonline)

Questo è stato deciso dall’Unità di Crisi coordinata dalla Prefettura di Oristano, durante la riunione si è fatto il punto della situazione circa le attività di ricerca avviate dai Vigili del Fuoco e con l’aiuto del personale del Soccorso Alpino, si sono aggiunti anche le guardie del Corpo Forestale.

Le ricerche incessanti si sono estese sino al corso fluviale del territorio di Asuni, raggiungendo lo sbarramento della Diga Pranu Antoni, al termine della riunione, la Prefettura ha preferito interrompere le ricerche.

Secondo alcuni agenti, sembra che Muallu, abitava a Cagliari, il 9 Dicembre si trovava ad Asuni , per poi uscire alle 13.30 di casa dopo aver avuto una telefonata.

Viene visto in un bar del centro Paese dove si prenderà un caffè e delle sigarette, dopo quell’avvenimento c’è stato il nulla cosmico. Dalle 16 di quel lontano giorno, il suo cellulare era irraggiungibile, mentre la sua macchina è stata trovata parcheggiata e chiusa nel pressi del Museo dell’Emigrazione.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Scomparso Carlo Vespa, il vocalist dei Banda Beni

Vittorio Maullu, chi era l’uomo dall’altro capo del telefono? Perché si sono incontrati?

Alcuni ipotizzano che prima della sua scomparsa, l’agente penitenziario abbia incontrato una persona, forse la stessa persona con la quale ha parlato al telefono.

All’interno della vettura dell’uomo c’erano la tessera sanitaria, i suoi documenti e gli occhiali da vista. L’attenzione della famiglia e di tutti gli inquiranti è focalizzata sulla chiamata misteriosa ricevuta dall’ex agente

Attualmente non si sa ancora con chi abbia parlato l’uomo prima di scomparire nel nulla. Suo figlio di 34 anni teme che suo padre abbia subito qualcosa di orribile.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Alessandro Venturelli, riprese le ricerche del giovane scomparso

Da sempre ha temuto che qualcuno abbia fatto del male al suo genitore, purtroppo il ragazzo non crede nelle coincidenze, e pensa che suo padre sia scomparso a causa dell’uomo che lo richiamò al telefono poco prima di uscire.

Con le telecamere casalinghe, il figlio Simone è riuscito a notare quando suo padre ha cambiato atteggiamento e postura per quanto riguarda le sue parole.

Subito dopo ha messo lo zaino in spalle ed è scappato letteralmente di casa, la cosa più strana è il fatto che suo padre ultimamente non era molto tranquillo.