Diego Dalla Palma, la malattia e la violenza subita: le sue parole

0
706

Torna in televisione intervistato da Serena Bortone, Diego Dalla Palma, la malattia e la violenza subita, le sue parole.

Diego Dalla Palma in un’intervista (screenshot video)

Malato d’artrosi, malattia ereditata dai genitori, nel corso della puntata di oggi della trasmissione ‘Oggi è un altro giorno’, condotta su Raiuno da Serena Bortone, torna in televisione il make-up artist italiano più amato e famoso nel mondo, ovvero Diego Dalla Palma. La sua è stata una carriera incredibile e oggi, alla soglia dei 70 anni, per lui è tempo di bilanci, ma anche di riflessione.

LEGGI ANCHE –> I Fatti Vostri, svelata la nuova conduttrice: nome a sorpresa

Qualche anno fa, il visagista dei vip aveva voluto raccontare la sua esperienza e il suo rapporto con la malattia. Lo aveva fatto in un lungo post su Facebook, che aveva davvero lasciato molti senza parole. Di fatto, Diego Dalla Palma ha spiegato di essere iscritto a un’associazione che si occupa del fine vita, poiché è intenzionato a “programmare lo spegnimento del mio esistere”.

LEGGI ANCHE –> Patrizia De Blanck e il flirt con Califano: “A letto ci sapeva fare”

Le confessioni di Diego Dalla Palma: dalla malattia al passato difficile

Quindi ha ricordato la sofferenza dei suoi genitori: “Purtroppo, ho ereditato il peggio di certe problematiche fisiche che hanno umiliato e reso infelici i miei genitori negli ultimi anni della loro vita. Quindi, ne devo tenere conto”. Un’ammissione che ha fatto, spiega il make-up artist, con grande serenità, consapevole di ciò a cui sta andando incontro. Tutto questo, spiega, non lo fa sentire né un eroe, né un essere speciale e in ogni caso, sottolinea, chiede di non essere compatito.

Fu una meningite fulminante, quando aveva solo sei anni, a cambiare la sua prospettiva: “Ero un bambino angelico di sei anni. Quando uscii dal coma, un mese dopo, ero irriconoscibile. Smunto e spaventato. Lì è cambiata la mia vita”. Arrivarono così l’isolamento e gravi episodi di bullismo, ma non solo. Ha raccontato Diego Dalla Palma a Diva e Donna: “Dai 6 ai 18 anni ho subìto di tutto, compresa la violenza di un prete in collegio per due anni. Ero una creatura disorientata, alla mercé di chiunque”.