Calciomercato Inter, nome a sorpresa per il dopo Conte

0
128

Beppe Marotta è al lavoro per ricostruire l’Inter dopo l’era Conte: in attesa di scoprire la destinazione di Massimiliano Allegri, tra il club nerazzurro, il Real Madrid e la Juventus, spunta il nome a sorpresa di Maurizio Sarri.

inter, dopo conte c'è sarri
Credit: Marco Luzzani/Getty Images

Come un fulmine a ciel sereno, è arrivata la rottura choc tra Antonio Conte e l’Inter. Dopo la conquista dello scudetto, anche a causa dei problemi di bilancio di Suning per il club nerazzurro inizia l’ennesima rivoluzione: in circa 5 anni sono tanti i tecnici passati per le fila della società milanese, da Frank de BoerStefano Pioli e Stefano Vecchi, passando per Luciano Spalletti, fino ad arrivare poi a Conte. Dalle indiscrezioni delle ultime ore il desiderio dell’ad nerazzurro Beppe Marotta sarebbe quello di convincere Massimiliano Allegri a sedersi sulla panchina dell’Inter.

I due, che insieme hanno costruito numerosi successi a Torino, hanno un ottimo rapporto ma il corteggiamento della Juventus e del Real Madrid starebbe facendo tentennare il tecnico livornese. E se Simone Inzaghi, che sembrava essere il secondo nome in lizza, ha appena rinnovato il suo contratto con la Lazio, adesso per la panchina del club nerazzurro iniziano a trapelare nuovi nomi. L’alternativa al momento più concreta porterebbe a un altro ex tecnico bianconero: Maurizio Sarri.

Ti potrebbe interessare anche -> Napoli-Spalletti, accordo vicino: pronto contratto da 3 milioni all’anno

Inter, dopo Conte c’è Sarri: la clamorosa indiscrezione

inter, sarri per il post conte
Credit: Marc Atkins/Getty Images

L’allenatore toscano, dopo ormai un anno dall’esonero dalla Juventus, potrebbe ripartire proprio dall’Inter. Secondo le indiscrezioni, dopo le difficoltà incontrate nell’ambiente bianconero nonostante la vittoria del campionato, il tecnico non vedrebbe l’ora di tornare protagonista in Italia. E quale occasione più ghiotta dell’Inter, pronta a confermarsi dopo il successo dell’ultima stagione. Il suo arrivo sulla panchina nerazzurra comporterebbe naturalmente un totale cambio di modulo, modificando le strategie di mercato.

È ormai noto che Maurizio Sarri ami giocare con un play a centrocampo. Per questo motivo non si esclude il possibile ricongiungimento con Miralem Pjanic, dopo il deludente anno al Barcellona, dove ha trovato pochissimo spazio. L’ostacolo vista l’attuale crisi economica, sarebbe però dato dal suo alto ingaggio: in Catalogna guadagna circa 8 milioni di euro a stagione, troppi per il club nerazzurro.

Ti potrebbe interessare anche -> Fabio Paratici lascerà la Juventus. Il comunicato del club bianconero

Un altro pupillo dell’allenatore toscano sarebbe Marcos Alonso, il terzino spagnolo che ha allenato durante la sua esperienza al Chelsea: da parte del giocatore, che con Sarri ha vissuto il suo periodo d’oro, ci sarebbe la totale disponibilità a tornare in Italia. Prima del calciomercato però, Beppe Marotta dovrà decidere se puntare davvero su Maurizio Sarri: al momento sarebbe l’idea più suggestiva dopo Massimiliano Allegri. Resterebbe più defilato invece l’ex allenatore della Roma, Paulo Fonseca, il cui nome è emerso nelle ultime ore.