Tragedia a Cava de’ Tirreni, ragazzo trovato morto con ferite alla gola in casa

0
680

A Cava de’ Tirreni un ragazzo è stato trovato morto in casa con delle ferite alla gola, oggi 30 maggio. Si ipotizza il suicidio, ma le indagini sono in corso.

Tragedia questa mattina a Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno, dove un ragazzo di 26 anni, originario della frazione Dragonea di Vietri sul Mare, è stato trovato morto all’interno dell’abitazione della fidanzata in località San Giuseppe al Pozzo.

Il ragazzo è stato soccorso nell’abitazione della fidanzata, in località San Giuseppe al Pozzo, ma è deceduto in ambulanza durante il trasporto in ospedale. Sul corpo sarebbero state trovate delle ferite alla gola probabilmente provocate da un coltello da cucina. L’ipotesi più accreditata dai carabinieri è che potrebbe trattarsi di un suicidio, ma non ci sono conferme ufficiali e gli accertamenti sono tuttora in corso. La salma del 26enne, per il momento, resta a disposizione dell’autorità giudiziaria che dovrà valutare se disporre o meno l’autopsia.

POTREBBE INTERESSARTI: Ucciso da un cavo telefonico mentre era in moto. Tragedia nell’Alessandrino

Intanto, la salma è stata messa a disposizione della Procura di Nocera Inferiore, che sta coordinando le indagini. La notizia della morte del 26enne ha sconvolto sia la comunità di Cava che quella di Vietri, dov’era molto conosciuto anche perché la sua famiglia è la storica proprietaria di un noto agriturismo.