Edoardo Sylos Labini: ex moglie Luna Berlusconi, figlia, politica e curiosità

0
227

Cosa sapere sull’attore e regista Edoardo Sylos Labini: ex moglie Luna Berlusconi e figlia, politica e curiosità.

(screenshot video)

Attore, regista e intellettuale italiano, già esponente di Forza Italia, a cui si è iscritto nel 2014 e della quale è diventato responsabile del Dipartimento cultura, Edoardo Sylos Labini è nato a Pomezia nel 1971. Ha una sorella maggiore, Caterina, che è anche essa attrice e che è nota per il ruolo della moglie del maresciallo Cecchini in Don Matteo.

Leggi anche –> Delitto di Perugia, Amanda Knox: cosa fa oggi la giovane americana

Nel settembre 2011, Edoardo Sylos Labini ha sposato Luna Berlusconi, figlia di Paolo, quindi nipote dell’ex premier Silvio Berlusconi. La coppia ha avuto una figlia di nome Luce, nata qualche mese dopo le nozze, a gennaio 2012, poi si è separata nel settembre 2015. Fondatore del movimento culturale CulturaIdentità, è editore del mensile #CulturaIdentità.

Leggi anche –> Morto Giambattista Assanti: diresse Claudia Cardinale e Vanessa Gravina

Cosa sapere sull’attore e intellettuale Edoardo Sylos Labini

Consulente artistico del Teatro Manzoni di Milano, si è occupato delle interviste Mondadori OFF per Mondadori Store, quindi ha fondato e diretto il web magazine IlGiornaleOff.it, approfondimento online dell’inserto OFF cartaceo del quotidiano Il Giornale, in edicola il sabato. A teatro, ha debuttato nel 1995, al fianco di Alida Valli, in Questa sera si recita a soggetto di Luigi Pirandello e per la regia di Giuseppe Patroni Griffi. Forte il legame con Alida Valli, che anche in queste ore ha pubblicamente ricordato sui social network.

Protagonista con Luisa Ranieri nel 2001 del famoso spot tormentone “Antò fa caldo”, ha dato nuovo lustro, in alcune sue ricerche teatrali a personaggi del passato più o meno recente italiano, come Filippo Tommaso Marinetti, Italo Balbo, Giuseppe Mazzini, Gabriele D’Annunzio fino all’imperatore Nerone. Nel marzo 2011 ha ricevuto la medaglia dalla Presidenza della Repubblica in occasione del 150° dell’Unità d’Italia, grazie a uno spettacolo sul Risorgimento da lui interpretato. Ha un profilo Instagram con circa 10mila follower. Di recente, in una trasmissione tv, parlando del ministro Speranza, lo ha collegato nel girone degli ‘inadeguati’ in un ipotetico Inferno dantesco dei giorni nostri.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Edoardo Sylos Labini (@edoardosyloslabini)