Susanna e Carlotta Proietti, il nostro amatissimo papà Gigi

0
69

Susanna e Carlotta Proietti, il nostro amatissimo papà. Le figlie del grande Gigi lo ricordano a Oggi è un altro giorno.

Gigi Proietti
Gigi Proietti (Getty Images)

Vi sono dei personaggi che vanno dritti al cuore. Vi sono dei personaggi che diventano parte della tua vita, della tua quotidianità. Vi sono dei personaggi che non incontrerai mai, a cui non rivolgerai mai la parola, ma che ti sembrano di famiglia. Ed è quando ti arriva la notizia che non avresti mai voluto sentire, ti accorgi quanto quel personaggio fosse importante per te.

Ti potrebbe interessare>>>  Gabriele Cirilli: “Gigi Proietti, il mio indimenticabile Maestro”

Gigi Proietti è questo ed altro per milioni e milioni di persone, di tre/quattro generazioni. E ‘un grandissimo attore, un grandissimo regista, un grandissimo maestro, ma è, soprattutto, una splendida persona, anche se non la si è conosciuta mai. E se scriviamo di Gigi Proietti sempre al presente, come se fosse ancora in vita, è perché lui è ancora tra noi.

Basta accendere la televisione e trovare un suo film, o andare su Internet, cliccare su Youtube e scrivere Gigi Proietti e verrà fuori il suo straordinario mondo, indimenticato ed indimenticabile. O leggere il suo libro incompiuto che il resto della famiglia ha da poco deciso di pubblicare.

Susanna e Carlotta Proietti hanno parlato del loro papà durante la trasmissione Oggi è un altro giorno. Hanno raccontato di quel tesoro nascosto di papà Gigi, formato da scritti di ogni tipo, schizzi di disegni e caricature, che realizzava ovunque e su qualunque pezzo di carta disponibile e che hanno scovato in ogni angolo della casa. Tutte insieme, Sagitta Alter, sua meravigliosa compagna di vita e le sue due figlie, Susanna e Carlotta, hanno ricomposto questo caotico e straordinario materiale e lo hanno trasformato in un libro.

Ti potrebbe interessare>>>  Gigi Proietti, l’ultimo regalo del grande attore

Susanna e Carlotta Proietti. Il libro “Ndo cojo coio”

Gigi-Proietti
Gigi-Proietti (Getty Images)

“Ndo cojo coio”, questo è il titolo del libro, parte da un progetto che Gigi Proietti non ha portato a termine. Lo ha fatto, meravigliosamente, la sua famiglia ed è un regalo da tenere stretto, perché lì dentro c’è tutto Gigi Proietti. Dice Carlotta Proietti: “Noi siamo molto fortunate rispetto alle altre persone che perdono un genitore perché possiamo sempre andarlo a ritrovare”. Ora risulta più chiaro il motivo per cui parliamo sempre al presente e mai al passato di Gigi Proietti?