Andrea Morricone, il figlio di Ennio Morricone che ha seguito le orme paterne

0
109

Andrea Morricone, il figlio di Ennio Morricone che ha seguito le orme paterne. Conosciamolo meglio.

Andrea Morricone
Andrea Morricone (Getty Images)

Un nome, Andrea ed un cognome, Morricone che diventa pesantissimo se decidi di seguire le orme di un papà geniale come Ennio Morricone. Andrea lo ha fatto e la sta facendo bene, benissimo. Il suo papà lo ha guidato fin da piccolissimo nel meraviglioso mondo della musica e la musica per Andrea è divenuta prima passione e poi un’appassionante avventura lavorativa.

Ti potrebbe interessare>>>  Chi sono i figli di Ennio Morricone?

La riservatezza è sempre stata caratteristica canonica della famiglia Morricone. Dei quattro figli del Maestro e di sua moglie, Maria Travia, si sa poco o nulla. Dello stesso Andrea Morricone non si conosce praticamente nulla della sua vita privata. Riguardo la sua carriera professionale, invece, si può tranquillamente dire che un cognome così importante non ha creato problemi ad Andrea che ha prima conseguito il diploma come Compositore e poi quello come Direttore d’orchestra.

Ti potrebbe interessare>>>  Baarìa, storia vera o finzione: tutto sul capolavoro di Tornatore

Andrea Morricone e Nuovo Cinema Paradiso

Andrea Morricone
Andrea Morricone (Getty Images)

Non tutti sanno che Andrea Morricone ha collaborato con il suo papà Ennio alla realizzazione della meravigliosa colonna sonora del film di Giuseppe Tornatore ” Nuovo Cinema Paradiso” del 1988. Film che valse al regista siciliano il premio Oscar come miglior film straniero nel 1990. Andrea Morricone compose uno dei temi principali del film, intitolato Love theme ( Tema d’amore).

Una melodia struggente che segna il punto più alto della carriera artistica di Andrea. Una melodia da ascoltare con gli occhi chiusi, un viaggio nel tempo dove ricordi e nostalgia si fondono creando un’emozione pari. La sua carriera è proseguita con una crescita ed una maturità costante ed ora, a quasi un anno dalla scomparsa del papà, ne ha ereditato l’infinito patrimonio artistico.

A lui spetterà il meraviglioso compito di ricordarci sempre di non dimenticare mai suo padre Ennio.