Irragiungibili tutti i principali siti della rete internet: il motivo del down

0
392

Dalle nove di oggi, martedì 8 giugno, alcuni dei principali siti internet di informazione e di servizio sono in down: ecco il possibile motivo dell’accaduto

Down siti internet

Dalle prime ore del mattino di oggi, martedì 8 giugno, gli utenti della rete internet, a livello globale, sono stati “travolti” da due frasi poco piacevoli: “Error 503 Service Unavailable” e soprattutto “connection failure”.

Tradotto in soldoni è accaduto che i principali siti di informazione e di servizio del mondo, da White House alla Bbc passando per Cnn, New York Times, Le Monde ed Amazon, giusto per citarne alcuni, sono finiti offline e per diverse ore non sono stati raggiungibili o raggiugnibili in maniera intermittente.

Non è ancora chiaro quale sia il motivo di questa difficoltà. In Italia per ore è circolata la voce che ci fosse un guasto importante sulle dorsali della TIM e che le connessioni legate all’ex gestore di Stato, dai cellulari privati ai server che ospitano i siti, fossero oggetto di questo disservizio.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Twitter Down, problemi con i server: cosa sta accadendo

Il motivo del down dei siti internet

Ma il disservizio è stato prontamente smentito dalla Tim, soprattutto quando è risultato evidente che il problema del down dei principali siti del mondo era generalizzato. Come detto non sono ancora chiare le cause ma lentamente si sta facendo strada una ipotesi inquietante.

La messa offline dei principali siti del globo potrebbe essere frutto di un attacco hacker concentrico e diffuso a livello globale. Ad essere oggetto del crimine informatico potrebbe essere stato in particolare il provider Fastly, una piattaforma di cloud perimetrale attraverso la quale passano ogni giorno miliardi di connessioni soprattutto in Nord America.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Whatsapp, Instagram e Messenger down: impossibile utilizzare le app

In queste ore i dirigenti della Fastly hanno fatto sapere che “stanno indagando sulla questione”. L’allarme è stato lanciato dalla piattaforma online Down Detector, quella che traccia tutti i blackout della rete internet. “Segnalazioni indicano un guasto diffuso a Fastly” hanno scritto in una nota i responsabili della piattaforma. La situazione è in evoluzione. Nel frattempo i principali siti del mondo sono lentamente tornati online appoggiandosi ad un Cdn, Content Delivery Network, alternativo a Fastly.