Europei 2021 orfani di Ibrahimovic ma non solo: tutti i grandi assenti

0
128

Tra Covid, infortuni ed esclusioni tecniche sono numerosi gli assenti illustri degli Europei 2021: vediamo i nomi, reparto per reparto.

europei, tutti i grandi assenti
Credit: Lars Baron/Getty Images

È ormai iniziato il conto alla rovescia per l’inizio degli Europei di calcio 2021: si parte venerdì 11 giugno con la gara inaugurale che vedrà opposte all’Olimpico di Roma Turchia e Italia. La manifestazione, giunta al suo 60esimo anniversario, è stata per la prima volta pensata per essere itinerante e si giocherà in ben 11 città diverse. Divise in sei gironi, saranno in totale 24 le Nazionali che si contenderanno il titolo di Campione d’Europa. La finale del torneo è programmata per domenica 11 luglio a Londra.

Ti potrebbe interessare anche -> Max Allegri, su di lui gli occhi dell’antiriciclaggio: la reazione del tecnico

I grandi assenti degli Europei

Come accade sempre in occasione delle competizioni delle Nazionali, anche questa volta non mancheranno gli assenti illustri. Chi per Covid, chi per infortunio e chi per scelta tecnica, sono tanti i campioni che assisteranno agli Europei seduti sul divano. Le eccellenti assenze, per le loro qualità e abilità, potrebbero andare a comporre un team in grado di dare del filo da torcere a tutte le altre compagini.

Tra i portieri, spicca il nome di Marc-André ter Stegen: il calciatore tedesco salterà gli Europei a causa di un infortunio al ginocchio che lo ha costretto a finire sotto i ferri. Un’altra assenza importante tra i pali è quella del francese Alphonse Areola, a cui il ct Didier Deschamps ha preferito il neo acquisto del Milan Mike Maignan.

Passando ai difensori, niente convocazione per lo spagnolo Sergio Ramos, reduce da un infortunio e da una stagione poco esaltante: per lui è la prima assenza in un torneo nazionale dal 2006. Esclusione anche per i giocatori del Liverpool Virgil Van Dijk e Trent Alexander-Arnold, entrambi alle prese con infortuni. Tra le esclusioni eccellenti vi sono anche l’olandese Sven Botman, centrale del Lille, e i francesi Dayot Upamecano, recentemente acquistato dal Bayern Monaco, e Theo Hernandez, tra i migliori terzini dell’ultimo campionato di Serie A.

Tra i centrocampisti, mancherà invece nella Francia il giovane talento del Rennes Eduardo Camavinga, forse considerato ancora acerbo per il ct, mentre nella Spagna non ci saranno Sergio Busquets del Barcellona, bloccato dal Covid, e Saul Ninguez dell’Atletico Madrid, nemmeno inserito nella lista dei preconvocati. Assenti illustri anche Jesse Lingard dell’Inghilterra, preferito a Bukayo Saka, e Donny van de Beek dell’Olanda, che non è riuscito a recuperare dall’infortunio dopo una stagione passata ai margini del Manchester United.

Ti potrebbe interessare anche -> Europei, Svezia senza Zlatan Ibrahimovic: l’entità dell’infortunio

Il grande assente degli attaccanti è invece Zlatan Ibrahimovic: il campione svedese ha rimediato a maggio un infortunio al ginocchio sinistro che lo ha costretto a saltare anche l’ultima parte del campionato con la maglia del Milan. Tra i giocatori offensivi mancheranno anche il francese Anthony Martial, escluso per scelta tecnica, il talento inglese dello United Mason Greenwood, assente per infortunio, il tedesco Marco Reus, alle prese con una condizione fisica non eccellente, e lo spagnolo Marco Asensio, che paga una stagione in chiaroscuro con il Real Madrid.