Incidente stradale, morto un giovanissimo in Sicilia

0
105

Nel violento scontro tra uno scooter e un’autovettura ha perso la vita un giovanissimo: si stava recando a sostenere una prova per un lavoro

(Pixabay)

Strade italiane sempre più insanguinate: due morti ieri in due distinti incidenti stradali; 1 morto, e 3 feriti, in un terribile incidente tra autoarticolati lungo la A13, in direzione Padova, tra Occhiobello e Villamarzana, e un altro a Santa Maria di Licodia, piccolo centro della cintura metropolitana di Catania.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Incidente tra tir nella A13 tra Occhiobello e Villamarzana: un morto e tre feriti

A perdere la vita nello scontro violentissimo tra lo scooter (un Onda Pantheon) che stava guidando e una Fiat Punto un giovane di 20 anni, Riccardo Ventura, che è stato disarcionato mentre lo scooter ha proseguito la sua corsa per oltre 40 metri sulla strada impattando con un’altra autovettura. A nulla sono valsi i soccorsi prontamente giunti sul posto: il giovane è deceduto all’interno dell’ambulanza mentre l’elisoccorso proveniente dall’ospedale “Cannizzaro” di Catania è ripartito vuoto.

Incidente in Sicilia, morto giovanissimo in Sicilia: si stava recando a sostenere la prova per un lavoro in officina

Sul luogo del sinistro, oltre agli operatori sanitari, si sono recati i carabinieri e gli agenti della polizia locale per i rilievi tecnici ai fini dell’esatta ricostruzione della dinamica del sinistro e per capire se il giovane avesse il casco allacciato: infatti sull’asfalto è stato rinvenuto, accanto a una scia di sangue, il casco della vittima. Il magistrato di turno ha disposto la restituzione della salma ai familiari mentre ha posto sotto sequestro i mezzi coinvolti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> E’ morta Camilla Canepa, la procura di Genova: omicidio colposo a carico di ignoti

Sembra che ieri mattina il ragazzo, diplomatosi due anni fa all’Istituto Nautico di Catania, stesse andando a sostenere la prova per un lavoro in un’officina.