Amici, il cantante Sangiovanni insultato per strada: la sua reazione

0
344

Tra i protagonisti dell’ultima edizione di Amici, il cantante Sangiovanni insultato per strada: la sua reazione all’accaduto.

Sangiovanni

Il cantante Sangiovanni si sta godendo il successo meritato dopo il secondo posto nel talent show ‘Amici di Maria De Filippi’, dove è stato battuto soltanto dalla ballerina Giulia Stabile, con la quale peraltro ha una relazione sentimentale. Dopo la sconfitta nel derby sentimentale, dunque, il ragazzo prosegue anche all’esterno della scuola il suo importante percorso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Amici 20, quanto guadagnano Sangiovanni, Deddy e altri concorrenti

Ma anche Sangiovanni vede fare i conti con il giudizio della gente: questo quanto ha denunciato il ragazzo sulle Stories del suo seguitissimo profilo Instagram, che ha un milione e mezzo di follower. Il giovane cantante sostiene di essere stato apostrofato per strada da uno sconosciuto, che gli ha chiesto: “Ma non ti vergogni?”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Amici, Sangiovanni vola alto: quanto ha guadagnato il cantante

Cosa è accaduto al cantante di Amici, Sangiovanni: insulti per strada

Amici 20

“Non faccio questa denuncia perché ci sto male, queste cose non mi toccano minimamente”, riflette il cantante che è emerso dal talent show e sta avendo davvero un grande successo. Il giovane era vestito di fucsia, secondo il suo racconto, e per questo e solo per questo sarebbe stato denigrato. La sua denuncia arriva per dimostrare come nel nostro Paese “ci sia ancora una forte chiusura mentale e forse non solo in Italia”.

Sangiovanni ha accusato: “Non siamo liberi di essere come vogliamo essere o di vestirci come c***o ci pare. Non siamo liberi di amare chi ci pare”. E ha aggiunto: “Ma questo sistema di cose si può combattere. So che voi siete con me e vi ringrazio per il supporto e per l’affetto. Oggi è una giornata di sole incredibile”. Intanto, il cantante si toglie altre soddisfazioni e nel suo tour che parte a gennaio ha aggiunto una terza data a Milano e a Roma.