Coronavirus, Variante Delta fa paura: boom di casi nonostante i vaccini

0
465

L’allarme Coronavirus in queste ore arriva dal Regno Unito, Variante Delta fa paura: boom di casi nonostante i vaccini.

(Christopher Furlong/Getty Images)

Incubo Coronavirus senza fine: anche il Regno Unito, che sembrava ne fosse uscito con una pronta campagna vaccinale, deve fare i conti con la risalita dei contagi. Il ministro Nadhim Zahawi, che ha la delega sulla campagna vaccinale, ha avvertito che la pandemia non è scomparsa e ha riconosciuto che il governo deve agire con cautela quando decide o meno se procedere con la fase successiva della tabella di marcia alla fine di questo mese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> E’ morta Camilla Canepa, la procura di Genova: omicidio colposo a carico di ignoti

I vantaggi ottenuti nella soppressione del virus non devono essere persi, ha affermato. Dal 21 giugno, le limitazioni legate alle norme di contenimento del Coronavirus, nell’intero Regno Unito, dovrebbero essere soppresse. Ma c’è stata una crescita dei casi molto importante. Se effettivamente si conta una media di decessi giornalieri pari a 8, nell’ultima settimana, diversa è la situazione sui nuovi casi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Alessia Rota morta a 24 anni dopo il vaccino Moderna

Allarme Variante Delta: i rischi sono alti per nuovi casi Coronavirus

7.232 i nuovi casi nelle 24 ore precedenti, con la media settimanale che supera i 6mila casi. Questa impennata sarebbe legata quasi esclusivamente alla variante Delta, ex variante indiana. Boris Johnson dovrebbe annunciare la sua decisione sulla fine totale del lockdown lunedì, ma i rapporti di venerdì suggeriscono che potrebbe esserci un ritardo di quattro settimane per il previsto allentamento di tutte le restrizioni. Il primo ministro è stato sollecitato ad avere eccesso di cautela poiché nuovi dati hanno rivelato che il numero di casi di variante Delta in tutto il Regno Unito è aumentato a oltre 40.000.

Una nuova ricerca di Public Health England (PHE) ha affermato che la variante Delta è circa il 60% più trasmissibile rispetto alla variante Alpha (Kent) e che i vaccini sono meno efficaci contro di essa. Jim McManus, vicepresidente dell’Associazione dei direttori della sanità pubblica, ha avvertito che la revoca delle restrizioni rischia di aumentare ulteriormente i casi e i ricoveri ospedalieri e di sviluppare una nuova variante che elude completamente i vaccini.