Caso Denise Pipitone, la clamorosa rivelazione dell’ex PM Maria Angioni

0
399

L’ex PM Maria Angioni fornisce una clamorosa rivelazione sulla sorte di Denise Pipitone durante l’edizione di lunedì 14 giugno della trasmissione RAI Storie Italiane. I dettagli

Denise Pipitone Maria Angioni

Clamorosa rivelazione dell’ex Pubblico Ministero Maria Angioni, il magistrato che per primo indagò sulla sorte di Denise Pipitone. La bambina di 4 anni scomparsa a Mazzara del Vallo, in Provincia di Trapani, la mattina del 1 settembre 2004 mentre davanti la casa della nonna materna inseguiva il cuginetto.

E sono dichiarazioni che faranno molto rumore. L’ex PM, che negli anni ha continuato a seguire la vicenda, pur non avendo un incarico formale, è intervenuta stamattina, lunedì 14 giugno, al programma di Rai Uno condotto da Eleonara Daniele Storie Italiane.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Maria Angioni, chi è la pm che indagò su Denise Pipitone

Maria Angioni già in passato aveva sottolineato di essere molto vicina a scoprire una nuova verità. Verità che non avrebbe rivelato a livello televisivo ma messo a disposizione di Giacomo Frazzitta, il legale di Piera Maggio la mamma di Denise. E così è stato.

“Denise è ancora viva, l’ho individuata” ha spiegato in diretta e senza mezzi termini e senza mediazioni, sottolineando però che la ragazza è “totalmente ignara della sua identità e della realtà da cui proviene”.

Sempre secondo quanto riferito da Maria Angioni Denise Pipitone che oggi avrebbe 20 anni, è una giovane mamma e per questo motivo “La vicenda va gestita con la massima attenzione” in quanto “Il benessere psico fisico delle persone coinvolte è la priorità”.

Maria Angioni: “Ho la certezza personale che Denise Pipitone sia viva”

Maria Angioni rivela anche di aver inviato a tutti gli enti coinvolti e preposti le carte di quanto verificato e di attendere, in tempi molto rapidi, una azione specifica. Angioni ha tenuto a sottolineare di “Non voler mettere in pericolo nessuno” sottolineando che tanto la giovane donna, quanto il marito, sono completamente all’oscuro della vicenda.

L’ex Pubblico Ministero ha chiuso il suo intervento affermando che non è stato violato nessun segreto istruttorio, che l’azione condotta è stata svolta a titolo personale ed in un contesto internazionale.  La famiglia composta dalla “nuova” Denise, dal marito e dalla figlia “Vive in un contesto sano e sereno”.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Denise Pipitone, nomade riconosciuta: “Sua figlia assomiglia alla bambina”

Eleonora Daniele ha provato ad incalzare la Angioni per avere informazioni maggiori, ma senza successo. In ogni caso tutto fa pensare che la pista del Campo Rom sia quella privilegiata e che Denise non viva più in Italia. Nelle prossime ore sarà tutto più chiaro tanto che Maria Angioni confida nel fatto che le persone coinvolte nei fatti del 2004 “Possano presto presentarsi al cospetto degli Inquirenti”.