Incendio sulla tangenziale est di Milano: in fiamme un autogrill

0
246

Tragedia sfiorata nell’autogrill di Cascina Gobba della tangenziale est di Milano, nella direzione che porta a Bologna, dove verso le 8 è scoppiato un incendio: sarebbe stato provocato da un furgone alimentato a metano.

incendio nella tangenziale est: in fiamme un autogrill
Credit: Pixabay

Nel corso della mattina di oggi, venerdì 18 giugno, è scoppiato un grosso incendio presso un’area di servizio situata lungo la tangenziale est A51, a Milano, in direzione Bologna. Le fiamme si sono sviluppate intorno alle 8 nell’autogrill di Cascina Gobba e in poco tempo si è alzata in cielo un’alta e densa colonna di fumo visibile a chilometri di distanza, fino a Crescenzago e Cologno Monzese.

Ti potrebbe interessare anche -> Cossato: incidente in moto per un 25enne, lascia orfano un bimbo piccolo

Incendio nell’autogrill di Cascina Gobba sulla tangenziale est di Milano: l’intervento dei soccorsi

Sul posto dell’incendio sono intervenute immediatamente numerose squadre dei Vigili del Fuoco, precisamente otto come riportato da Milano Today. Le operazioni di spegnimento delle fiamme con le autopompe non si sono rivelate semplici e sono andate avanti per circa due ore. Secondo quanto si apprende il rogo non ha causato morti ma un uomo di 41 anni e una donna di 58 anni sono stati soccorsi in codice verde dal personale sanitario del 118, giunto nell’area di servizio con due ambulanze.

Ti potrebbe interessare anche -> Incidente A18 Messina-Catania: morti padre e figlio di 14 anni, 4 feriti

Dalle prime indiscrezioni a far scoppiare l’incendio sarebbe stato un furgone alimentato a metano presente nell’autogrill di Cascina Gobba, che per cause ancora da accertare è andato in fiamme. Non è noto se fosse a motore acceso o spento. La dinamica della tragedia sfiorata è adesso al vaglio delle forze dell’ordine, che dovranno stabilire come abbia fatto il mezzo a prendere fuoco. Il rogo non avrebbe provocato disagi al traffico lungo la tangenziale est di Milano, ma ha allarmato i residenti della zona a causa della colonna di fumo in cielo.