Grecia, forte scossa di terremoto: magnitudo 5.1

0
213

La terra trema in Grecia: forte scossa di terremoto, magnitudo 5.1, nel cuore della notte. Al momento non si segnalano danni a cose né feriti

(Getty Images)

Una scossa di terremoto di magnitudo 5.1 è stata registrata all’1.14 ora locale (00.14 in Italia) in Grecia, al largo delle isole del Dodecaneso. Secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio di monitoraggio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a 14 km di profondità ed epicentro non lontano dalle isole di Nisiro e Kos. Non si segnalano al momento danni a cose o si lamentano feriti né è stata emessa alcuna allerta tsunami.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Ultimissime caso Suarez, la Procura chiede rinvio a giudizio anche per l’avvocato della Juve

Negli ultimi mesi la Grecia è stata investita da vari eventi sismici: oltre a quello odierno, il 13 Aprile 2021, alle ore 22.28, è stata registrata una scossa di terremoto di magnitudo 5.4 e di profondità 7.91 km a Mandrakion; il 17 Aprile 2021, alle ore 19.08, ne è stata registrata un’altra, di magnitudo 5.1 e di profondità 6.25 km, a Nikia. Il 3 marzo la scossa più violenta: 6.3 della scala Richter, con epicentro localizzato a 10 chilometri a nordovest di Tirnavos, una cittadina a circa 360 chilometri a nord della capitale greca, Atene, e a una ventina di chilometri a nord di Larissa.

Grecia, forte scossa di terremoto: magnitudo 5.1. Il sistema di allerta dell’INGV

Per aggiornare sui terremoti l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia  pubblica in tempo reale sul canale Twitter@INGVterremoti le localizzazioni del sisma calcolate in modo automatico dai software della Sala di Sorveglianza Sismica di Roma. Per i terremoti superiori a una magnitudo di 3.0 un paio di minuti dopo l’evento viene pubblicato un tweet con la stima automatica dell’epicentro e della magnitudo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Piera Maggio contro Carmelo Abbate: il giornalista pubblica le minacce degli haters

La localizzazione e la magnitudo sono calcolate dal software senza intervento umano e sono dunque soggette alle incertezze delle coordinate ipocentrali e della magnitudo insite nel sistema di calcolo.