PFM dice NO ad “Impressioni di settembre” per la serie su Alfredino Rampi

0
107

PFM dice NO ad “Impressioni di settembre” per la serie su Alfredino Rampi. Il brano non è ritenuto adatto ad accompagnare le immagini di una storia così tragica

PFM
PFM (Getty Images)

Oggi PFM, un tempo Premiata Forneria Marconi. Due nomi ma un’unica grande anima. Un marchio di fabbrica. Per i più giovani che non hanno ancora avuto la fortuna di ascoltare la loro musica, possiamo dire semplicemente che è il più grande gruppo della storia della musica italiana. Era il 1971 quando fu composta “Impressioni di settembre”, una della canzoni più belle e famose della band. Franz Di Cioccio, Franco Mussida, Mauro Pagani, Flavio Premoli, Giorgio Piazza erano gli straordinari componenti della Premiata Forneria Marconi.

Ti potrebbe interessare>>> Lutto nella musica: è morto Franco Battiato

Era sempre il 1971 quando a Vermicino si consumò la tragedia di Alfredino Rampi. Sky ha deciso di realizzare una serie tv in ricordo del bambino tragicamente scomparso in quel maledetto pozzo e ha scelto di associare la bellissima canzone della Premiata Forneria Marconi alla serie tv. Questa associazione, non è piaciuta affatto alla PFM, che ha diramato un comunicato in cui si oppone alla scelta effettuata dai produttori della serie.

La nota della PFM: perché dice no alla serie su Alfredino Rampi

“Con la presenta nota informativa,  si legge nella nota, PFM-Premiata Forneria Marconi si dissocia dalla scelta di sincronizzare il brano “Impressioni di settembre” sulle drammatiche immagini del film che racconta la triste storia di Alfredino Rampi”. Nella nota il gruppo italiano ricorda la triste vicenda di Alfredino, che è rimasta nel cuore di tutti coloro che hanno seguito trepidanti le immagini televisive durante quella notte tragica.

La Premiata Forneria Marconi descrive il suo brano come un inno alla libertà, alla vita, alla gioia e quindi assolutamente non compatibile con le immagini di una tragedia come quella di Vermicino. Inoltre, rileva la nota, PFM è stata avvertita della scelta fatta dai produttori della serie tv senza poter intervenire direttamente poiché non ha i diritti di sfruttamento commerciale di “Impressioni di settembre”.