Ladispoli, incidente sull’Aurelia: bilancio gravissimo

0
163

Ladispoli, incidente sull’Aurelia: bilancio gravissimo, un morto e due feriti in gravi condizioni

Un nuovo, terribile incidente automobilistico ha funestato l’inizio dell’ultima settimana del mese di giugno, dopo che l’ultimo fine settimana aveva fatto registrare altri incidenti mortali lungo le strade della provincia di Roma. Il tragico incidente registrato questa mattina è accaduto a Ladispoli, più esattamente sulla Via Aurelia, in direzione della capitale.

Ti potrebbe interessare>>> Incidente mortale tra Guardavalle e Santa Caterina dello Jonio

L’orario in cui è avvenuta la tragedia è da registrarsi intorno alle ore 10, all’altezza del chilometro 35, 700 della Via Aurelia. L’incidente ha visto coinvolte tre auto, che si sono scontrate con modalità ancora da accertare. Purtroppo, però, l’unica certezza è che nel tragico impatto ha perduto la vita un uomo di 58 anni, molto probabilmente morto sul colpo.

Ladispoli incidente sull’Aurelia, da registrare anche due feriti in codice rosso

Eliambulanza
Eliambulanza (Pixabay)

Altre due persone sono rimaste coinvolte nell’incidente e sono state estratte dalle loro autovetture grazie all’intervento immediato dei Vigili del Fuoco di Cerveteri, i quali sono stati costretti ad utilizzare strumenti idonei per tagliare le lamiere e poter portare a buon fine l’intervento di soccorso. I due feriti sono stati trasportati in ospedale grazie a due eliambulanze, entrambi in codice rosso.

Ti potrebbe interessare>>> Incidente mortale sulla Statale della Valsugana, la vittima aveva 36 anni

Ovviamente, oltre all’intervento dei vigili del Fuoco e del personale sanitario del 118, sono intervenuti prontamente anche i carabinieri per i rilevi del caso. Il traffico ha subito inevitabili rallentamenti, anche se si è cercato in tutti i modi di velocizzare le operazioni riguardanti lo sgombero delle corsie interessate dall’incidente, per arrecare il minor disagio possibile agli automobilisti fermi sotto il sole cocente.

Da accertare le cause che hanno portato al terribile impatto. Dall’alta velocità al colpo di sonno, tutte le eventualità sono al vaglio delle forze dell’ordine, le quali continuano, incessantemente, a predicare prudenza sulle strade. L’arrivo della bella stagione favorisce anche un naturale aumento della circolazione che necessita di un aumento di attenzione e di responsabilità di tutti. Verso tutti.