Erika Pierno, 28 anni dalla scomparsa: un giallo mai risolto

0
210

Le tracce di Erika Pierno si sono perse a Torino nel 1993 quando aveva 21 anni. Da allora tante piste ma nessun risultato

Erika Pierno
Erika Pierno, foto Chi l’ha visto

L’estate era nel suo pieno nel 1993 ed era un giorno qualsiasi quando il 26 luglio a Torino Erika Pierno scomparve nel nulla. È morta? Si è allontanata volontariamente per rifarsi una vita totalmente nuova? L’hanno fatta sparire? Nessuna risposta a queste domande come in tanti altri casi simili.

Erika di ricominciare a vivere ne aveva bisogno visti i problemi di droga e gli ambienti poco tranquilli che frequentava, i primi che mamma Pina aveva indicato a chi si occupava della sua scomparsa. Le piste potevano portare a varie persone e città: anche il fidanzato aveva problemi con la droga ed era andato in Spagna a disintossicarsi; si era pensato che anche lei prese questa decisione senza dir nulla a nessuno, ma non ci sono tracce che portano al parse iberico.

Vicenza è stata l’ultima città dove ha vissuto, ospite di un amico, estraneo ai fatti, appureranno le indagini. Stesso destino per il facoltoso commerciante di Roma, l’uomo che ammise di averla frequentata ma con la sua scomparsa non aveva a che fare nulla.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Orlando Merenda morto suicida, l’ultima ipotesi: era ricattato

Erika Pierno e il mistero della foto

C’è un omicidio con il quale forse la storia di Erika si lega. Negli ambienti poco raccomandabili frequentati dalla ragazza incontra un giovane coinvolto forse in fatti di cronaca. In uno certamente ma non è stato reputato responsabile. Si tratta di un omicidio avvenuto qualche prima della scomparsa di Erika. Ci fu una lite con un morto e il ragazzo in questione fu accusato e scagionato di omicidio. Anche Erika fu sentita dai magistrati, poi scomparve.

C’entrava qualcosa in quell’episodio? Altro elemento che mette i due fatti in correlazione quella volta andò al pronto soccorso per overdose e da lì voleva scappare perché c’era anche quel ragazzo di lei innamorata e che la perseguitava. Raccontò delle attenzioni di lui alla mamma che anni dopo trovò una foto della figlia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Italia nella morsa del caldo: temperature record! Gli ultimi aggiornamenti

Sguardo perso con atteggiamenti “particolare” e poco vestita: uno scatto che riportò molte ombre. Dove fu fatto? Forse in via Duchessa Iolanda perché questo è l’indirizzo scritto sul retro. Sembra una casa opulenta e sullo sfondo ci sono un talismano e una porcellana. Un appartamento elegante ma anche in questo caso le ricerche non portano a nulla.